Previsioni Meteo: progressivo recupero dell’alta pressione la prossima settimana, con instabilità e locali temporali in alcune regioni

Previsioni Meteo: circolazione in prevalenza settentrionale con temperature sottotono al Centro/Sud, più caldo al Nord. I dettagli

MeteoWeb

Sembrano piuttosto consolidate, oramai, previsioni meteo all’insegna di una drastica rottura dell’estate nel corso dei prossimi giorni e almeno fino al 21 del mese. Rottura drastica perché, in effetti, la saccatura nordeuropea che interesserebbe il Mediterraneo centrale e l’Italia, sarebbe piuttosto profonda, ben strutturata e al suo interno agirebbe un vortice depressionario alle quote medie in grado di tenerla attiva per diversi giorni e di arrecare piogge e temporali diffusi nonché un apprezzabile calo termico. Dunque, alla luce di questo cambiamento importante, è lecito chiedersi se si prospettano condizioni per il ritorno del bel tempo caldo ed estivo nel corso della terza decade di luglio o, invece, potrebbero continuare fastidi instabili. Alla luce delle ultimissimi dati sul lungo periodo, sarebbero ipotizzabili previsioni meteo all’insegna di un progressivo recupero della pressione sul nostro bacino e sull’Italia. Dal settore occidentale europeo, Est Atlantico, infatti, si proporrebbe un promontorio anticiclonico in progressivo avanzamento verso il nostro paese. Magari nei primi giorni della nuova settimana, specie lunedì e martedì, insisterebbe ancora una certa instabilità abbastanza significativa soprattutto al Centro/Sud, sul medio-basso Tirreno, localmente anche al Nord, specie in prossimità dei rilievi alpini e prealpini, per infiltrazioni di aria fresca ancora di una certa efficacia.

Successivamente, nel prosieguo della settimana, l’avanzare progressivo dell’alta pressione verso Est, comporterebbe un generale miglioramento con maggiore ampio soleggiamento, anche se una circolazione ancora settentrionale al Centro Sud, in tendenza occidentale al Nord,  potrebbe indurre, soprattutto nelle ore più calde pomeridiane, locali temporali su Alpi, Prealpi e, occasionalmente, lungo l’Appennino. Sul finire della settimana, però, il promontorio di alta pressione potrebbe tornare a cedere sulle regioni settentrionali, qui con possibile nuovo peggioramento più importante del tempo. In linea di massima, tuttavia, tempo via via più stabile e soleggiato dal 21 al 24. In riferimento alle temperature, sono attese certamente in progressivo aumento, in maniera più apprezzabile sulle regioni settentrionali, poi via via localmente verso quelle centrali intorno a metà-fine settimana. Sul Sud Italia, inizialmente anche al Centro, le temperature sarebbero decisamente più sottotono, quindi anche inferiori alla media, specie nella prima parte della settimana, poi progressivamente tenderebbero verso la media, ma non si intravedono condizioni per caldo eccessivo. La redazione di MeteoWeb continuerà a monitorare costantemente l’evoluzione del tempo nel medio-lungo periodo, apportando periodici aggiornamenti.