Tanti incendi tra Palermitano e Trapanese: devastata la collina di Erice, distrutti centinaia di ettari di macchia mediterranea

Canadair, Vigili del Fuoco e uomini del Corpo Forestale sono al lavoro contro i numerosi incendi scoppiati tra Palermitano e Trapanese: le fiamme devastano la collina di Erice

MeteoWeb

Canadair in azione in provincia di Palermo e di Trapani a causa di diversi incendi favoriti anche dalle alte temperature. Vigili del Fuoco e corpo forestale sono impegnati per spegnere l’incendio divampato ieri nella zona tra Partinico e Trappeto dove le fiamme hanno lambito diverse villette sulla strada statale 187. Un agriturismo e’ stato evacuato perche’ lambito dalle fiamme.

Da ieri pomeriggio tre Canadair, un elicottero dell’antincendio forestale e decine di squadre dei Vigili del Fuoco di Palermo e Trapani stanno combattendo contro il vasto incendio che sta distruggendo il versante nord della collina di Erice, a Trapani. Le fiamme hanno già divorato centinaia di ettari di macchia mediterranea per un danno complessivo di centinaia di migliaia di euro. Le fiamme hanno anche raggiunto la costa ai piedi della montagna in località Bonagia, danneggiando una villetta e minacciando alcune case. Alcuni abitanti della zona di Santissimo Crocifisso e Grotta contrada Emiliana hanno dovuto lasciare le abitazioni.

Oltre a quello di Erice, altri roghi sono stati segnalati sui monti Sicani e ad Alcamo, nel Trapanese. Altri incendi sono divampati nel Palermitano: a Castronovo di Sicilia, Casteldaccia, Sclafani Bagni e Trappeto.

Per tutta la giornata la protezione civile regionale ha diramato l’allerta rossa per le province di Palermo e Trapani, mentre per il resto della Sicilia l’allerta rimane arancione.