Turchia, +49,1°C a Cizre: è il nuovo record di caldo del Paese. Temperature senza precedenti anche in Giappone e Irlanda del Nord

Le estati torride non sono di certo una novità per la Turchia, ma potrebbero esserlo le temperature elevate di quest'anno

MeteoWeb

Nei giorni scorsi, in Turchia, Giappone settentrionale e Irlanda del Nord sono stati battuti i precedenti record di caldo, e negli USA anche il Montana non è stato da meno con temperature senza precedenti raggiunte proprio nell’ultima settimana. Un modello americano ha mostrato in modo evidente, per la giornata di martedì 20 luglio, cinque cupole di calore distribuite nell’emisfero settentrionale. Come si vede su una mappa meteorologica del globo, le cinque potenti cupole di calore si stanno gonfiando sulle masse continentali dell’emisfero settentrionale. Queste zone di alta pressione nell’atmosfera stanno generando contemporaneamente forti ondate di calore in Nord America, Europa e Asia.

Le cupole di calore, in un certo numero di casi, sono la causa delle temperature record di quest’estate e stanno contribuendo a favorire gli incendi nel Nord America occidentale e in Siberia. Negli ultimi giorni, infatti, in Turchia, nel nord del Giappone e nell’Irlanda del Nord sono stati registrati i nuovi record di caldo da quando esistono i rilevamenti meteorologici. La Turchia, ieri, ha raggiunto una temperatura record di +49.1°C nella località di Cizre, al confine con la Siria. E’ il nuovo record nazionale turco di temperatura più alta mai raggiunta del Paese: il precedente record, che apparteneva alla stessa località, era di +48,6°C e risaliva al 2000, esattamente 21 anni fa.