“Il riscatto di Bergamo”: un anno fa i camion con le bare in via Borgo Palazzo, oggi la festa per l’Italia campione d’Europa

Il 18 marzo 2020, i mezzi militari sfilavano carichi di bare in via Borgo Palazzo a Bergamo: nella notte appena trascorsa, la stessa via è esplosa di gioia per la vittoria dell'Italia agli Europei

MeteoWeb

Ieri, domenica 11 luglio, l’Italia ha vinto gli Europei di calcio battendo in finale l’Inghilterra. Nelle città italiane, è esplosa la festa, con cortei, cori, striscioni e gente radunata per festeggiare la vittoria. Una vittoria che sa di riscatto, come sottolineato anche da molti calciatori e persone dello staff della Nazionale, per un Paese che nell’ultimo anno e mezzo è stato particolarmente colpito dalla violenza della pandemia, soprattutto durante la terribile prima ondata.

Una delle immagini simbolo di quel periodo così difficile per il nostro Paese è la serie di mezzi militari in fila per le strade di Bergamo, tra le località che hanno pagato il conto più alto. Il 18 marzo 2020, i mezzi militari sfilavano in via Borgo Palazzo carichi di bare: le vittime del Covid erano così tante che è stato necessario trasportare le salme verso altri inceneritori.

Ma quella stessa strada è esplosa di nuove emozioni nella notte tra domenica 11 e lunedì 12 luglio. Proprio lì dove erano incolonnati i mezzi militari in un’atmosfera carica di angoscia, nella notte appena trascorsa, hanno sfilato auto di italiani in festa per l’impresa sportiva del Paese. L’atmosfera questa volta era bellissima: di gioia, di festa, di riscatto, appunto, dopo le sofferenze dell’ultimo anno.