Allarme dengue in India, epidemia aggressiva in Uttar Pradesh: decine di vittime, anche tanti bambini

E' stata identificata la malattia che, nell'ultima settimana, ha provocato la morte di decine di persone, tra cui anche molti bambini

MeteoWeb

Allarme dengue in India, nell’Uttar Pradesh: il governatore Yogi Adityanath ha confermato che è stata identificata la malattia che, nell’ultima settimana, ha provocato la morte di decine di persone, tra cui anche molti bambini.
In precedenza l’epidemia, particolarmente aggressiva nella zona di Firozabad, aveva scatenato la rabbia della popolazione contro le autorità, criticate per atteggiamenti negligenti, per avere minimizzato l’insorgere dei casi, e di non avere lanciato l’allarme in tempo.
Sono stati i media locali a rivelare che la gran parte delle vittime aveva lamentato febbre molto alta, disidratazione, mal di testa, e un improvviso calo delle piastrine, sintomi della Dengue.
Secondo Times of India 72 bambini sui 135 attualmente ricoverati al Medical College di Firozabad sono in condizioni molto gravi, e almeno la metà mostra i sintomi della dengue. Solo nelle ultime 24 ore sono morti 12 bambini.

La situazione in molti distretti è allarmante: inondazioni e mancanza totale di misure minime di sanificazione e igiene sono la causa della disastrosa diffusione della dengue,” Manish Asija, membro dell’assemblea legislativa dello Stato.

La dengue è una malattia grave, con sintomatologia simil-influenzale, che colpisce i bambini, i giovani e gli adulti. È trasmessa dalla puntura di una zanzara infetta, principalmente appartenente alla specie Aedes aegypti, ed in maniera minore alla specie Aedes albopictus, molto diffusa in tutta Italia. Queste zanzare possono trasmettere anche chikungunya, Zika e febbre gialla. La dengue è presente soprattutto nelle regioni tropicali, ma recentemente si è diffusa in tutto il mondo. La sua distribuzione è influenzata da piovosità, temperatura e urbanizzazione selvaggia.

La dengue grave (anche conosciuta come febbre emorragica dengue) è una complicazione potenzialmente letale che si può sviluppare da un’infezione da virus dengue. Attualmente colpisce la maggior parte dei paesi asiatici e dell’America Latina e, in queste regioni, è diventata una delle principali cause di ospedalizzazione e di mortalità nei bambini.