Allarme formaggio contaminato da listeria: richiamato dai supermercati, chi ha già acquistato non deve consumare

Il motivo del richiamo del formaggio è indicato in 'rischio microbiologico', a causa della presenza di Listeria che supera i limiti consentiti dalla legge

MeteoWeb

La nota catena di supermercati all’ingrosso Metro ha pubblicato un avviso di richiamo per formaggio irlandese CHEDDAR BIRRA PORTER a marchio Cahill’s, prodotto da CAHILL FARM CHEESES LTD. Il motivo del richiamo è indicato in ‘rischio microbiologico’, a causa della presenza di Listeria che supera i limiti consentiti dalla legge. Si tratta dunque di un alimento pericoloso per la salute, di cui Metro ha segnalato il ritiro dal mercato per possibile presenza di listeria monocytogenes. Il lotto di produzione è il n°21119 con data di scadenza indicata in 29-09-2021, venduto in forme che originariamente hanno un peso di 1,1 kg, per poi essere frazionati nei vari punti vendita al dettaglio Chiunque avesse acquistato il prodotto in questione dovrebbe chiedere riscontro al punto vendita in merito alla corrispondenza o meno del lotto.

Come spiega lo Sportello dei Diritti, la Listeria monocytogenes è un batterio che può contaminare diversi alimenti crudi, tra cui latte, verdura, formaggi molli e sopratutto carni crude e poco cotte. È il responsabile della listeriosi, una malattia infettiva che può provocare nausea, vomito, crampi addominali e diarrea, ma anche infezioni molto più gravi come setticemia o meningite. Inoltre gli alimenti contaminati da Listeria monocytogenes potrebbero non sembrare o avere un odore avariato, ma possono farti ammalare. Anche in questo caso, come nei precedenti richiami della Metro, l’avviso di richiamo vero e proprio riporta la data di qualche giorno fa per quanto riguarda i controlli effettivi, più precisamente quella del 6 agosto 2021.