Bassetti: “ho sempre detto no al terrorismo mediatico sul Covid ma se serve a far vaccinare la gente va bene”

"La variante Delta colpisce più i giovani e provoca poco più che un raffreddore, ma se il terrorismo serve a far vaccinare siamo contenti": le forti dichiarazioni di Matteo Bassetti

MeteoWeb

Matteo Bassetti, infettivologo divenuto volto noto della televisione dopo l’inizio della pandemia da COVID-19, che da mesi si è fatto paladino contro l’allarmismo eccessivo, ha ora rilasciato un’intervista in cui ha esplicitamente invitato a non fare terrorismo, “a meno che non serve per far vaccinare la gente“. Dichiarazioni forti che non sono passate inosservate. “Un medico che sposa la strategia del terrore deve essere denunciato e radiato dall’Albo dei medici“, ha scritto qualcuno sui social.

“La variante Delta colpisce più i giovani e provoca poco più che un raffreddore, poche linee di febbre, con alcuni sintomi di scolo nasale tipici appunto del raffreddore – ha detto Bassetti -. Allora, attenzione a fare il solito terrorismo perché se serve a far vaccinare la gente siamo tutti contenti e io sono il primo a metterci la faccia, e stamattina ce l’ho messa portando i miei figli a vaccinarsi all’Asl di Genova“. Affermazioni che si contraddicono, quelle dell’infettivologo e che sembrano virare verso tutt’altra direzione rispetto a quella percorsa fino a questo momento da Matteo Bassetti.