Individuato parapendista disperso: è appeso ad un albero ma non è chiaro se sia vivo

L'uomo è ancora sospeso con la sua vela tra i rami della vegetazione, ma si trova in punto talmente impervio che sarà raggiungibile e recuperabile solamente con il verricello

MeteoWeb

E’ stato individuato nel primo pomeriggio di oggi il parapendista disperso da ieri nelle Prealpi Carniche, sopra Tramonti di Sopra (Pordenone). Non è stato accertato se sia ancora vivo, dato che l’uomo si trova appeso alla vegetazione in un punto particolarmente impervio. Ora l’uomo è stato avvistato dai soccorritori a bordo dell’elicottero della Protezione Civile Fvg e dagli amici dell’uomo stesso, con cui ieri stava partecipando a una manifestazione partita dalla Slovenia. Gli amici si sono rimessi in volo con il proprio parapendio per ripercorrere il tracciato rilevato dal Gps.

Dopo aver perlustrato la zona attorno all’ultimo punto rilevato ieri sera dal Gps con diversi sorvoli per tutta la mattina, la centrale operativa Fvg e’ riuscita ad ottenere altre coordinate dal sistema di rilevamento “Spot” usato dal disperso, tramite un messaggio ricevuto dagli Stati Uniti, da dove il sistema viene gestito. Gli amici del parapendista sono certi che si tratti dell’uomo scomparso dal momento che, rispetto all’elicottero che ha i rotori, hanno potuto abbassarsi e vederlo da piu’ vicino, riconoscendo anche i suoi pantaloni. L’uomo e’ ancora sospeso con la sua vela tra i rami della vegetazione, ma si trova in punto talmente impervio – sul limitare di un salto di rocce – che sara’ raggiungibile e recuperabile solamente con il verricello. A recuperarlo sara’ l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, dal momento che l’elisoccorso sanitario regionale e’ impegnato fuori regione.