Maltempo Lombardia, diga di Pagnona a rischio: pericolo esondazione a Dervio. Il sindaco: “Non uscire se non necessario”

Due anni fa una situazione analoga nella stessa zona aveva causato danni ingenti: la diga di Dervio è tenuta costantemente sotto controllo

MeteoWeb

Centoventi persone sono state evacuate da un campeggio di Dervio, centro della provincia di Lecco affacciato sul Lago di Como, a causa del pericolo causato dalla piena del torrente Varrone e dalla massa di acqua accumulatasi nell’invaso della diga di Pagnona. Il Comune di Dervio ha invitato gli abitanti a osservare la massima prudenza e a spostare le auto dai box garage. Lo stato dell’invaso e del torrente vengono tenuti costantemente sotto controllo. Due anni fa una situazione analoga nella stessa zona aveva causato danni ingenti. Anche la strada Tremenico-Subiale è stata chiusa per smottamenti.

La diga ha raggiunto i 50 metri cubi al secondo per cui siamo in ALLERTA e rischio esondazione. Si consiglia di spostare auto dai box. Non uscire se non strettamente necessario“, ha scritto il comune sulla propria pagina Facebook, aggiungendo: “Siamo in costante contatto con prefettura e diga. La situazione va verso un progressivo e lento miglioramento. Rimane ALLERTA ma potrebbe rientrare in tempi ragionevoli. NON C’È AL MOMENTO un rischio immediato perché il livello è sceso e l’ondata di piena sta transitando. Vi aggiorneremo tempestivamente sul mutare delle condizioni in base alla situazione a monte”.

Proprio nel lecchese, in una Lombardia flagellata dal maltempo, sono caduti i maggiori quantitativi di pioggia: con 124.7 mm ad Abbadia Lariana e 117.3 mm a Barzio.