Misteriosa moria di pesci da questa mattina a largo del litorale romano: si indaga sulla cause

La guardia costiera ha già consegnato esemplari di pesci morti al Servizio Veterinario della Asl per gli accertamenti del caso

MeteoWeb

Una misteriosa moria di pesci sta interessando da questa mattina il tratto di mare antistante il litorale romano, in due punti in particolare: a circa due miglia dalla costa, non lontano dalle piattaforme petrolifere; e nel tratto dinanzi a Fregene e Maccarese, all’altezza della foce dell’Arrone. A verificarlo le squadre della Capitaneria di Porto di Roma, che ha poi subito attivato l’Ufficio Ambiente del comune di Fiumicino ed il Servizio veterinario della Asl. Le ipotesi sulle cause della misteriosa moria dovranno essere verificate tramite gli esami del caso, ma quella che prende più piede è l’immissione di prodotti, dopo i forti temporali estivi a monte del litorale negli ultimi giorni, in fiumi o canali. Segnalazioni di pesci morti trascinati a mare sono arrivate anche da pescatori.

Pattuglie della Capitaneria di Porto di Roma hanno compiuto successivamente verifiche anche a terra. Dai sopralluoghi, al momento, non sono stati rilevati pesci morti all’interno dei canali agricoli e di bonifica. La guardia costiera ha già consegnato esemplari di pesci morti al Servizio Veterinario della Asl per gli accertamenti del caso.