Misteriosa moria di pesci in Spagna: emergenza ecologica nella laguna salata del Mar Menor, potrebbe trattarsi di anossia

Misteriosa moria di pesci e crostacei nel Sud-Est della Spagna: si teme possa trattarsi di anossia

MeteoWeb

Non accenna a cessare la misteriosa moria di pesci e crostacei in corso dall’inizio della settimana scorsa nella laguna salata del Mar Menor, nel Sud-Est della Spagna: si tratta di un’emergenza ecologica che preoccupa esperti e attivisti.
Secondo le autorità locali, sono già state raccolte almeno 4,5 tonnellate di pesci e altri organismi morti, un dato superiore a quello del 2019 (3 tonnellate), quando si è registrato un altro grave episodio di moria. “Senza dubbio la mortalità è significativamente superiore a quella di allora,” ha confermato Pedro Garcia, portavoce dell’Associazione dei Naturalisti del Sud-Est, all’emittente Cadena SES.
Le cause del fenomeno sono ancora in fase di studio, ma si teme che, come nel caso del 2019, si tratti anossia (mancanza di ossigeno) e non si esclude la presenza di sostanza nocive per i pesci nell’acqua.
Da anni gli ambientalisti denunciano che le acque del Mar Menor sono soggette ad episodi di inquinamento provocati dalle attività agricole intensive delle aree circostanti la laguna.