Previsioni Meteo, confermata la “svolta” della settimana: forte maltempo e temperature in picchiata

Previsioni Meteo, crollo termico di 6/8°C con rovesci e temporali localmente anche forti la prossima settimana sull'Italia. I dettagli

MeteoWeb

Le previsioni meteo sul medio periodo, sono per caldo nordafricano in progressiva ritirata appena dopo Ferragosto. I dati modellistici insistono nel rilevare un significativo cambio della circolazione nella prossima settimana, in maniera più incisiva dal 17 al 19/20 del mese. Il fronte subtropicale caldo, che nel frattempo per il corso di tutto weekend si espanderà oltremodo anche verso l’Europa centrale egemonizzando la circolazione su buona parte del Centro Sud del continente, sarà costretto a una progressiva ritirata a causa dell’avanzamento spedito dal Nord Europa di un cavo depressionario.

 

La matrice dell’onda instabile sarà scandinava, secondo le previsioni meteo, e il cavo inciderà con asse verso la Germania, Francia, ma in buona penetrazione fino al Mediterraneo settentrionali e nostre regioni del Nord. In termini di effetti instabili, essi inizieranno a farsi sentire con azioni pre-frontali già nella giornata di lunedì 16, con primi rovesci e temporali diffusi sui settori alpini e prealpini, essenzialmente centro-orientali e di più verso sera, e fenomeni in intensificazione, anche forti, tra Trentino-Alto Adige, Centro-Nord Veneto e Friuli-Venezia Giulia un po’ tutto. Peggioramento consistente sui settori centro-orientali del Nord, verso martedì 17, con rovesci e temporali anche violenti e rischio di grandinate e nubifragi soprattutto tra il Veneto, l’Emilia-Romagna e la Venezia Giulia. Via via tra il 17 e il 19, rovesci e temporali andranno estendendosi anche al Centro, soprattutto tra le Marche, il Nord Abruzzo, i settori interni toscani e l’Umbria. Possibili rovesci irregolari sul resto della Toscana, dell’Abruzzo, localmente sul Sudest Molise e fino al Gargano, Nord Puglia. Sul resto del paese, l’instabilità non inciderà più di tanto, semmai con un po’ più di nubi irregolari sulle aree tirreniche centrali e su parte di quelle meridionali, ma senza altri effetti degni di nota. Maggiore soleggiamento sull’estremo Sud peninsulare, essenzialmente sulla Calabria e sulla Puglia ionica e sole dominante anche sulla Sicilia. Circa le temperature, le previsioni meteo computano un calo sensibile dei valori fino a 6/8°C, più apprezzabile al Centro Nord, un po’ meno al Sud, tuttavia calo generale su tutto il paese.