Previsioni Meteo: la prossima settimana cambia tutto, scendono le temperature e torna la pioggia

Previsioni Meteo: affondo instabile nordeuropeo anche verso il Nord Mediterraneo, con tempo che peggiorerà su diverse regioni italiane. Ecco quelle più esposte a temporali

MeteoWeb

Secondo le previsioni meteo si fa sempre più certo il peggioramento del tempo nel corso della prima parte della prossima settimana. Il promontorio anticiclonico subtropicale, verrebbe progressivamente scalfito da una circolazione instabile con perno in prossimità dei settori baltici occidentali. Cavo d’onda depressionario, quindi, di matrice scandinava e con asse orientato dal settore danese, tedesco verso dapprima la Francia, area elvetica e poi anche verso il Nord Italia e il Mediterraneo settentrionale in genere.

Stando alle ultime previsioni, il fronte instabile agirebbe sulle nostre regioni soprattutto nelle giornate tra martedì 17 e giovedì 19 agosto quando, con buona probabilità, potrebbe esplicarsi anche la fase più perturbata. Le aree più esposte, in un prospetto di circolazione mediamente occidentale o nordoccidentale, sarebbero gran parte di quelle settentrionali, il Nord Appennino, la Toscana centro-settentrionale e orientale, anche il Centro Est dell’Umbria e poi le aree del medio Adriatico, tra Marche e Abruzzo, in forma più irregolare più giù, fino al Molise e al Gargano. Su tutti questi settori, sono attese nubi in aumento con piogge e rovesci sparsi, anche diffusi temporali. I fenomeni si prospetterebbero moderati o anche forti un po’ su tutto il Norde  sul medio Adriatico, ma le precipitazioni più intense riguarderebbero le aree alpine e prealpine centro-orientali, anche il Centro Nord Veneto, tutto il Friuli-Venezia Giulia e la Romagna meridionale, fino al Nord delle Marche. Possibili anche fenomeni violenti su questi settori con dissesti. Sul resto dell’Italia, soprattutto sul medio-basso Tirreno, al Sud e sulle isole maggiori in genere, le correnti instabili ancora non riuscirebbero a spingersi in misura tale da comportare precipitazioni, perlomeno degne di nota. Probabilmente un’azione instabile anche verso il resto del Centro Sud, potrebbe intervenire nel corso della terza decade di agosto. Relativamente alla prima parte della prossima settimana, insieme al peggioramento del tempo, naturalmente, si compirebbe anche un primo consistente calo delle temperature, calo più apprezzabile al Centro Nord, un po’ meno al Sud, qui ancora con massime verso i +37/+38°C in Sicilia. Tuttavia, secondo le previsioni meteo,  ovunque sull’Italia i valori tenderebbero a rientrare nelle medie stagionali, magari anche un po’ sotto media al Centro Nord. La redazione di MeteoWeb continuerà a monitorare l’evoluzione del tempo nel medio-lungo periodo apportando quotidiani aggiornamenti.