Problema medico per un astronauta sulla ISS: la NASA costretta a sospendere passeggiata spaziale

Il motivo del rinvio della passeggiata spaziale è un "problema medico " che riguarda l'astronauta della NASA Mark Vande Hei

MeteoWeb

La NASA ha annullato la passeggiata spaziale in programma questa settimana a causa di un problema medico che riguarda uno degli astronauti che avrebbe dovuto partecipare all’attività extra-veicolare.

Un “problema medico minore” che riguarda l’astronauta della NASA Mark Vande Hei è il motivo del rinvio della passeggiata spaziale, ha precisato l’Agenzia.
Vande Hei e il compagno di equipaggio Akihiko Hoshide della Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) avrebbero dovuto avventurarsi fuori dalla Stazione oggi, per preparare il laboratorio orbitante per un nuovo pannello solare.

Questo problema non è un’emergenza medica,” hanno evidenziato i funzionari della NASA. “La passeggiata spaziale non è urgente e i membri dell’equipaggio stanno procedendo con l’esecuzione di altri lavori e attività della Stazione“.

I team della NASA stanno ora ipotizzando quando riprogrammare la passeggiata spaziale, nel bel mezzo di un periodo intenso per la ISS.
Sabato 28 è previsto il lancio di un veicolo spaziale SpaceX Cargo Dragon, nell’ambito della missione di rifornimento CRS-23. Inoltre, la Russia sta pianificando di impegnare i propri cosmonauti in una serie di passeggiate spaziali a partire dalla prossima settimana per completare i lavori di installazione del nuovo modulo russo della Stazione, Nauka, che ha attraccato alla ISS all’inizio di questo mese.

Durante la passeggiata spaziale pianificata, Vande Hei e Hoshide avrebbero dovuto installare un kit di modifica sul lato sinistro del segmento principale della Stazione Spaziale. Il kit consentirà l’installazione di un nuovo tipo di pannello solare, chiamato International Space Station Roll-Out Solar Array, per rafforzare la rete elettrica della Stazione. Il nuovo array sarà il 3° di 6 nuovi pannelli solari che potenziano il sistema di alimentazione della ISS.

Il lavoro di preparazione dell’array solare, insieme ad altri compiti, ora dovrà attendere fino a quando non sarà stabilito un nuovo programma per la passeggiata spaziale.