Forte terremoto avvertito in Sicilia: tanta paura tra Palermo, Trapani e Messina [DATI e MAPPE]

Forte scossa di terremoto avvertita alle 06:14 dalla popolazione in Sicilia, in particolare in provincia di Palermo

  • Localizzazione dell’evento sismico (stella bianca) di magnitudo ML 4.3 sovrapposta alla sismicità dal 1985 ad oggi (http://terremoti.ingv.it)
    Localizzazione dell’evento sismico (stella bianca) di magnitudo ML 4.3 sovrapposta alla sismicità dal 1985 ad oggi (http://terremoti.ingv.it)
  • Localizzazione dell’evento sismico (stella bianca) di magnitudo ML 4.3 sovrapposta alla mappa di pericolosità sismica del territorio nazionale
    Localizzazione dell’evento sismico (stella bianca) di magnitudo ML 4.3 sovrapposta alla mappa di pericolosità sismica del territorio nazionale
/
MeteoWeb

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita pochi minuti fa, alle 06:14, dalla popolazione in Sicilia, in particolare in provincia di Palermo.
Secondo la Sala Sismica INGV si è trattato di un terremoto ML 4.3 con epicentro sulla Costa Siciliana centro settentrionale, al largo di Cefalù, ed ipocentro ad una profondità di 6 km.

L’evento principale è stato seguito da due scosse lievi, di magnitudo 2.0 e 2.2, rispettivamente alle 06:23 e 06:39.

Decine le telefonate arrivate ai vigili del fuoco: al momento non si registrano danni, solo tanta paura.
La scossa è stata avvertita lungo tutta la costa settentrionale della Sicilia, da Santo Stefano di Camastra, in provincia di Messina, fino alla provincia di Trapani.

Focus sull’evento sismico al largo della costa siciliana centro settentrionale

Dal pomeriggio di ieri, prima dell’evento di questa mattina, sono stati localizzati 4 terremoti nell’area, con magnitudo compresa tra 1.5 e 2.7: lo riporta l’INGV in un approfondimento pubblicato sul blog INGVterremoti. Successivamente all’evento di magnitudo 4.3 (fino alle ore 8.30) sono stati localizzati altri 3 eventi con magnitudo compresa tra 1.5 e 2.2.

terremoto sicilia palermo oggi
Localizzazione dell’evento sismico (stella bianca) di magnitudo ML 4.3 sovrapposta alla sismicità dal 1985 ad oggi (http://terremoti.ingv.it)

In base al modello di pericolosità per il territorio nazionale, la pericolosità sismica di questa area è considerata media.

terremoto palermo sicilia oggi
Localizzazione dell’evento sismico (stella bianca) di magnitudo ML 4.3 sovrapposta alla mappa di pericolosità sismica del territorio nazionale

Il Catalogo Parametrico dei Terremoti Italiani evidenzia, nelle aree adiacenti, terremoti con magnitudo inferiore a 5.9 (quadrati gialli), come gli eventi sismici dell’11 settembre 1906 (magnitudo stimata Mw 5.0, vicino Termini Imerese, PA), del 5 marzo 1823 (Mw 5.8, al largo della costa siciliana settentrionale) e la sequenza sismica del 2002 con i forti eventi del 6 settembre (Mw 5.9) e del 27 settembre (Mw 5.1).

Dalla consultazione del DBMI15 si evince che la massima intensità riportata (VIII-IX MCS) per la città di Palermo è per l’evento del 1 settembre 1726 di magnitudo stimata Mw 5.6 localizzato a Palermo.
Per il terremoto odierno, la mappa di scuotimento calcolata dai dati delle reti sismiche e accelerometriche INGV e DPC mostra dei livelli di scuotimento fino al III-IV grado MCS.

Il terremoto è stato risentito lungo gran parte della costa siciliana centro settentrionale e in particolare a Palermo, come evidenziato dai questionari compilati sul sito di “Hai sentito il terremoto?”. Il terremoto è stato risentito con intensità fino al V grado MCS.