UFO: misterioso oggetto avvistato tra Acerra e Pomigliano d’Arco [FOTO]

Un misterioso ufo o uap è stato avvistato tra Acerra e Pomigliano d'Arco, l'analisi del Centro Ufologico Mediterraneo

/
MeteoWeb

Un misterioso ufo o uap, come oggi più modernamente si denomina, è stato filmato tra Acerra e Pomigliano d’Arco, località del napoletano“: lo afferma in una nota il C.UFO.M., il Centro Ufologico Mediterraneo. “L’avvistamento è avvenuto il 03/07/2021, tra le 16 e 30 e le 17,00 in pieno giorno, pubblicato ora per la necessità di approfondite indagini. Pietro, questo è il testimone, era presso un autolavaggio, quando alzando lo sguardo al cielo, ha avvistato un insolito oggetto luminoso che si stagliava nel cielo azzurro. Ha seguito i suoi movimenti, in orizzontale ed in movimento lento, per una decina di minuti, durante i quali ha fatto delle riprese col cellulare ed alcune foto. Quello che colpisce dell’avvistamento è la forma dell’oggetto, allungato ed in verticale, conservando sempre tale assetto di volo e che, agli estremi di esso, si nota un qualcosa che si muove. Nella parte superiore, in alcuni frangenti, appare come curvo. Si era pensato anche a qualche pallone ad elio, ma la possibilità mal si concilia con la costante posizione ad una quota medio alta e con il mantenimento, apparentemente, della stessa quota. La direzione in cui si muoveva era verso Napoli. Il C.UFO.M., acronimo di Centro Ufologico Mediterraneo, sotto la guida del Presidente Angelo Carannante ha svolto le opportune indagini ed, al momento, ha escluso che si tratti di un qualcosa di convenzionale, aiutato in questo anche dalla presenza di punti di riferimento nel video che hanno permesso di escludere che si tratti di un prodotto di videoediting. Ulteriori approfondimenti, video e foto, sono presenti sul sito del Centro Ufologico Mediterraneo e sul suo canale youtube CUFOMCHANNEL. Per qualsiasi segnalazione, si può contattare il numero 320/4659798, anche su WhatsApp, oppure scrivere all’indirizzo centroufologicomediterraneo2@gmail.com o, infine, sui social“.