Le nuove emoji del 2022 saranno più inclusive: ci sarà anche un uomo incinto

Le nuove emoji che arriveranno presto sui nostri dispositivi saranno più inclusive: tra le novità, potrebbe esserci anche un uomo in gravidanza

MeteoWeb

Emoji più inclusive, come quella di un uomo in gravidanza, potrebbero presto arrivare sui nostri dispositivi. Il sito di riferimento Emojipedia ha rilasciato nuove immagini di alcune delle emoji finaliste sul radar dello Unicode Consortium, associazione non-profit che controlla gli standard delle emoji ed è responsabile delle nuove versioni.

Anche se l’associazione approverà formalmente a settembre quali emoji arriveranno nei nostri sistemi operativi, dispositivi e app, Emojipedia spesso le raggruppa in una singola immagine per mostrarle al pubblico. Le emoji che saranno approvate arriveranno sulle varie piattaforme prevalentemente nel 2022.

La lista delle finaliste della versione Unicode 14.0 include un’alternativa “gender-inclusive” per le emoji esistenti di principessa e principe, la possibilità di scegliere 15 diverse combinazioni di tonalità della pelle per le strette di mano, un uomo in gravidanza e una persona incinta, per riconoscere come la gravidanza sia possibile anche tra alcuni uomini transgender e tra le persone non-binarie.

Negli ultimi anni, l’associazione ha aggiunto una donna con la barba, una bandiera transgender e oltre 200 opzioni di tonalità delle pelle combinate per le coppie. Altre emoji candidate per la versione 14.0 includono una faccina che si scioglie, una faccina che saluta, una faccina che trattiene le lacrime, una palla da discoteca e il simbolo di batteria scarica. Tuttavia, la lista è soggetta a possibili cambiamenti prima dell’approvazione finale.

Credit: Emojipedia

Anche se Emojipedia spesso crea interpretazioni di come alcune faccine potrebbero apparire, i design ufficiali sono decisi dalla singola piattaforma o dal singolo servizio, variando di conseguenza. Questo significa, per esempio, che un emoji può apparire molto diversa su un dispositivo iOS e su uno Android.

Credit: Emojipedia