Allerta Meteo della Protezione Civile, il maltempo continua: temporali in arrivo anche su parte del Sud

Allerta Meteo della Protezione Civile: la perturbazione che sta già interessando parte dell'Italia raggiungerà nelle prossime ore anche le regioni meridionali, portando piogge e temporali

MeteoWeb

Continuano gli effetti del flusso in quota sud-occidentale umido e instabile che sta determinando un graduale peggioramento sulle regioni centro-settentrionali in estensione a parte di quelle meridionali, con precipitazioni localmente intense anche a carattere temporalesco.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende il precedente.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticita’ idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticita’ e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

L’avviso prevede dalla serata di oggi, giovedi’ 16 settembre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio, in estensione dalle prime ore di domani alle Marche e dalla mattinata alla Campania. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensita’, locali grandinate, frequente attivita’ elettrica e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti e’ stata valutata per la giornata di domani, venerdi’ 17 settembre, allerta gialla su Lazio, Marche, Umbria, Friuli Venezia Giulia, Veneto, parte di Campania e Molise, settori dell’Abruzzo e della Toscana, parte di Liguria, gran parte della Lombardia.

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per il 16 settembre 2021

Precipitazioni: 

– da sparse a diffuse, localmente persistenti, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria centro-orientale, Toscana occidentale e Friuli-Venezia Giulia, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati;

– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul resto di Triveneto e Toscana, e su Appennino emiliano, Lombardia centro-meridionale, Piemonte meridionale, e dalla sera su Umbria e Lazio settentrionale, con quantitativi cumulati moderati;

– isolate, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su resto di Piemonte e Lombardia, e su Valle d’Aosta, pianura emiliana, Appennino romagnolo, Marche occidentali e Lazio orientale e centrale, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: massime in sensibile diminuzione su Toscana, Romagna e Marche; massime localmente elevate su zone interne di Puglia e Basilicata orientale, zone vallive interne della Calabria settentrionale e zone pianeggianti della Sicilia orientale.

Venti: da forti a burrasca sud-occidentali sull’Appennino settentrionale e umbro-marchigiano, in estensione al resto dell’Appennino centrale e, dalla serata, a quello Campano; localmente forti sud-orientali sui settori costieri del Lazio settentrionale.

Mari: tendenti a molto mossi il Mar Ligure ed il Tirreno meridionale settore ovest.

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per il 17 settembre 2021