Allerta Meteo, ciclone in arrivo sulla Sardegna: nubifragi e rischio alluvioni, forti temporali anche in Sicilia

Previsioni meteo: nubifragi e quantitativi di acqua fino a 150 mm in mare, ma fenomeni spesso forti anche sulle isole maggiori, soprattutto sulla Sardegna, più localizzati in Sicilia. Ecco tutti i dettagli

MeteoWeb

Come già anticipato in precedenti previsioni meteo, il tempo andrà peggiorando soprattutto nelle prossime ore serali e poi via via in quelle notturne, soprattutto sulla Sardegna e sui mari circostanti. Sarà proprio verso l’isola, infatti, che andrà via via innescandosi una circolazione depressionaria al suolo, indotta da un’avvezione di correnti più fresche in quota, ma anche da una moderata curvatura ciclonica tra le Baleari e il Canale di Sardegna. Si tratterà di un vortice depressionario non particolarmente profondo, ma piuttosto attivo, il quale sarà in grado, complice anche una temperatura superficiale marittima di quell’area abbastanza elevata, di dare vita a imponenti cumulonembi a sviluppo verticale importante, responsabili di precipitazioni insistenti e anche forti tra l’isola e i mari circostanti.

Più nel dettaglio, dalla prossima notte e poi nel corso di domani, la bassa pressione al suolo è prevista spostarsi, secondo le previsioni meteo, dalle Baleari proprio verso la Sardegna, con maltempo in crescendo all’insegna di forti rovesci e temporali su buona parte della regione, ma di più sui settori centro-orientali e centro-settentrionali in genere. Attenzione su queste aree perché dopo le precipitazioni già violente attese nella serata prossima, tra la notte e la giornata di domani, potrebbero presentarsi altri diffusi fenomeni temporaleschi forti, anche a carattere di nubifragio con altri ingenti accumuli di acqua e rischio dissesti e alluvioni ulteriormente aggravato. Le aree sarde più esposte potrebbe essere quelle contraddistinte dalla colorazione più oscura, quindi anche sul mare Tirreno al largo della Sardegna, fino localmente al canale di Sicilia. Nubi con precipitazioni sparsi e anche temporali, mediamente più irregolari e moderati, ma localmente anche forti sulla Sicilia, localmente sulla Calabria e occasionali sull’Appennino toscano e sulle Alpi  occidentali. Tempo migliore sul resto dell’Italia, con solo un po’ di nubi irregolari qua e là, specie sui rilievi, magari anche qualche addensamento, ma scarsi fenomeni associati e soleggiamento prevalente.