Allerta Meteo, possibile ciclogenesi sul basso Tirreno: forte maltempo al Sud e sulle isole maggiori tra 10 e 11 settembre

Previsioni meteo: in un contesto di correnti settentrionali, possibile formazione di ciclogenesi sul basso Tirreno e locale forte maltempo. Le ultimissime

MeteoWeb

Una circolazione settentrionale, come oramai ampiamente preannunciato dalle previsioni meteo da diversi giorni, continuerebbe a caratterizzare il tempo sul Mediterraneo centrale per buona parte di questa settimana. Tuttavia è confermata una fase di possibile azione depressionaria più significativa tra venerdì e sabato prossimi quando, in un flusso di correnti da Nord a carattere moderatamente fresco, potrebbe innescarsi anche una circolazione ciclonica chiusa in prossimità del medio-basso Tirreno e poi in trasferimento verso lo Jonio.

Questa figura depressionaria vorticosa al suolo, per di più associata a significative vorticità positive in avvezione alle quote medie troposferiche, potrebbe dare vita a condizioni di maltempo pronunciato, secondo le previsioni meteo, soprattutto sul medio-basso Tirreno in mare, ma anche sulla Sardegna orientale, sulla Sicilia settentrionale e orientale e diffusamente sulla Calabria, temporaneamente anche verso la Campania meridionale e costiera centro-meridionale. Dunque, un paio di giornate all’insegna di rovesci e temporali diffusi o forti su questi settori, con un mare Tirreno meridionale particolarmente turbolento, anche per una ventilazione ciclonica sostenuta intorno al minimo depressionario. Nubi ed addensamenti con rovesci, ma più localizzati o comunque irregolari, potrebbero interessare a fasi alterne il resto del Sud, anche la Sicilia meridionale, fino localmente al Lazio, Abruzzo e Molise, tuttavia su questi settori centrali con fenomeni decisamente più occasionali. Previsioni meteo per addensamenti anche sui settori alpini e prealpini con rovesci o temporali irregolari, il tempo sarebbe più asciutto e  soleggiato sulla resto del Centro e sul resto del Nord, settori meno esposti alla circolazione instabile più decentrata verso il Centro Sud italiano. Ulteriori dettagli sul peggioramento del tempo atteso tra venerdì e sabato prossimi, nei nostri quotidiani aggiornamenti.