Coronavirus: positivi 13 gorilla nello zoo di Atlanta, contagiati da custode vaccinato

Tredici gorilla dello zoo di Atlanta hanno contratto il Coronavirus: gli animali sarebbero stati contagiati da un custode, già vaccinato e asintomatico

MeteoWeb

Tredici gorilla sono risultati positivi a Sars-CoV-2 nello zoo di Atlanta, probabilmente contagiati da un custode.
L’allerta è scattata quando diversi gorilla dello zoo hanno iniziato a mostrare sintomi come naso che cola, tosse leggera e perdita di appetito, riporta il Guardian. Campioni e tamponi inviati al laboratorio diagnostico veterinario dell’Università della Georgia hanno rivelato che 13 delle grandi scimmie erano positive al Coronavirus.
In una nota, i funzionari dello zoo hanno confermato di ritenere che a tramettere il virus sarebbe stato un membro vaccinato del team di cura degli animali, che indossava dispositivi di protezione individuale, ed era asintomatico.
Alcuni dei gorilla stanno ricevendo anticorpi monoclonali, e il personale sta prestando molta attenzione in particolare ad Ozzie, un maschio di 60 anni ritenuto più a rischio complicazioni.
I gorilla dello Zoo di Atlanta vivono vicini l’uno all’altro in quattro gruppi, rendendo impossibile isolarli individualmente: riceveranno il vaccino Zoetis sviluppato per uso veterinario.
Altri animali dello Zoo di Atlanta riceveranno il vaccino nei prossimi giorni: tra questi oranghi del Borneo e di Sumatra, tigri di Sumatra, leoni africani e un leopardo dalle nuvole.