Covid, il Presidente USA Biden impone l’obbligo del vaccino a tutti i dipendenti federali entro due mesi e mezzo. “Sanzioni disciplinari” per chi si rifiuta

Biden ha annunciato di aver firmato un ordine esecutivo per rendere obbligatorio il vaccino per i dipendenti federali, escludendo l'alternativa del tampone

MeteoWeb

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato di aver firmato un ordine esecutivo per rendere obbligatorio il vaccino per i dipendenti federali e per chi fa affari col governo, senza l’alternativa di sottoporsi regolarmente al tampone.
Il provvedimento riguarda circa 2,1 milioni dipendenti federali e i milioni di contractor che lavorano per il governo.
Il presidente ha riferito inoltre che il dipartimento del lavoro chiederà alle aziende private con oltre 100 dipendenti di rendere obbligatorio il vaccino o il test per i loro dipendenti.

Joe Biden si è rivolto alle persone non vaccinate: “Che cosa aspettate ancora? Cosa dovete vedere ancora? Abbiamo reso i vaccini gratuiti, sicuri e utili“. Poi ha proseguito, cambiando tono: “Oltre 200 milioni di americani hanno avuto almeno una dose. Noi siamo stati pazienti, ma la nostra pazienza ha un limite. Il vostro rifiuto sta colpendo tutti noi. Per favore, fate la cosa giusta“. Biden ha ricordato che il vaccino ha ottenuto l’approvazione completa della agenzia federale del farmaco. “Ascoltate la voce dei non vaccinati che si trovano su un letto d’ospedale mentre stanno morendo. ‘Se solo mi fossi vaccinato, se solo’. E’ una tragedia. Per favore, fate in modo che non diventi la vostra“.
La maggior parte di noi è frustrata per i circa 80 milioni di connazionali che non sono vaccinati e che possono creare un grande danno“.
Se volete fare affari con il governo federale – ha aggiunto Biden – fate vaccinare la vostra forza lavoro“. “Nonostante il fatto che da quasi cinque mesi ci siano 80mila diverse postazioni dove fare il vaccino gratuitamente, abbiamo ancora 80 milioni di americani che non si sono presentati. Ci sono rappresentanti eletti che si stanno dando da fare per minare la battaglia contro il Covid,” ha evidenziato Biden.

Quindi, negli Stati Uniti il vaccino sarà obbligatorio per tutti i dipendenti federali: gli impiegati avranno 75 giorni per vaccinarsi e se si rifiutano di ricevere il vaccino saranno sottoposti a un procedimento disciplinare.
Il piano illustrato dal presidente Joe Biden intende dare nuovo impulso alla campagna vaccinale in un Paese in cui ancora 80 milioni di persone (pari al 24% della popolazione degli USA) non hanno ricevuto neanche una dose.