Eruzione alle Canarie, il vulcano Cumbre Vieja non accenna a fermarsi: la lava ‘inghiottisce’ la chiesa di Todoque [VIDEO]

Il vulcano Cumbre Vieja, sull'isola di La Palma alle Canarie torna a farsi sentire: la lava riprende a scorrere nel centro abitato di Todoque e distrugge la chiesa

MeteoWeb

L’eruzione vulcanica iniziata il 19 settembre nella zona di Cumbre Vieja, sull’isola di La Palma, ha causato in una settimana l’evacuazione di quasi 6.000 residenti e circa 400 edifici e infrastrutture danneggiati o crollati. A seguito dell’avanzamento delle operazioni di rimozione delle ceneri, l’aeroporto di La Palma ha ripreso la sua operatività dopo 24 ore di chiusura, sebbene le compagnie aeree abbiano deciso di mantenere ancora i voli cancellati per evitare rischi. Intanto la lava emessa dal vulcano aveva rallentato la sua velocità sabato pomeriggio dopo che venerdì, in seguito al crollo della parte superiore del cono vulcanico, si era verificato un aumento. Attualmente ci sono almeno tre punti di emissione simultanei nel cratere e i due punti apparsi venerdì alla base del cono, sul suo mantello, si sono fusi in un unico punto di emissione.

E’ notizia di questa sera, però, che la lava sia tornata ad avanzare nel centro abitato di Todoque, distruggendo la chiesa del centro cittadino. Il materiale magmatico si era bloccato nella località, raggiunta il 21 settembre, ma ora ha ripreso ad avanzare piuttosto velocemente.

Si è dunque intensificata nuovamente l’eruzione. Gli esperti dicono che a causa del peso il cono può crollare totalmente. L’Istituto Vulcanologico delle Isole Canarie (Involcan) ha riferito che la deformazione registrata dalla rete geodetica delle Canarie nelle ultime 24 ore mostra un processo di deflazione, che indicherebbe una diminuzione della pressione nel sistema magmatico della Cumbre Vieja. L’area coperta dalla cenere si estende su 1.314 ettari, secondo le ultime misurazioni del sistema satellitare europeo di osservazione della Terra, Copernicus.

Il processo eruttivo nel tempo ha mostrato episodi di accresciuta attività esplosiva che possono ripetersi, anche se la sismicità prosegue a livelli modesti, sebbene non sia esclusa la possibilità di eventi sismici avvertiti dalla popolazione. Si continuano intanto  a registrare tremori di lunga durata, associati ad attività esplosiva, mentre è escluso il verificarsi di piogge acide nelle prossime ore.

Eruzione alle Canarie: la lava torna a scorrere velocemente e distrugge una chiesa [VIDEO]