Eruzione alle Canarie, la lava del vulcano Cumbre Vieja ha raggiunto il mare: allarme nubi tossiche [FOTO e VIDEO]

Allerta nubi tossiche a La Palma: la lava del vulcano Cumbre Vieja ha raggiunto l'oceano poco dopo la mezzanotte

/
MeteoWeb

La lava del vulcano Cumbre Vieja, sull’isola di La Palma, al largo della costa nord-occidentale dell’Africa, ha raggiunto l’oceano poco dopo la mezzanotte: lo ha confermato l’Istituto vulcanologico delle Isole Canarie. “Il flusso di lava ha raggiunto il mare a Playa Nueva“, ha precisato Involcan sul suo account Twitter.

Gli esperti ora temono che il contatto della lava con l’acqua del mare possa provocare esplosioni, ondate di acqua bollente o, peggio, nubi tossiche. Secondo la televisione regionale delle Isole Canarie, finora nella zona in cui la lava è caduta in mare è stato generato fumo nero.

Ieri pomeriggio la lava, che aveva variato di velocità negli ultimi giorni, arrivando addirittura a fermarsi, era ancora a circa 800 km dal mare, e non consentiva di prevedere quando avrebbe raggiunto l’oceano.

L’incontro tra la lava, roccia fusa a più di mille gradi Celsius, e l’acqua di mare che si aggira intorno ai 20-25°C era particolarmente temuto a causa della produzione di gas tossici e particelle nocive che potrebbe generare. Per questo motivo il governo regionale dell’arcipelago ha decretato un “raggio di esclusione di 2 miglia nautiche” intorno al luogo in cui era previsto l’arrivo della lava.
Lunedì, ai residenti di diversi quartieri di Tazacorte, un centro abitato vicino alla costa, è stato chiesto di confinarsi per proteggersi da possibili fumi di gas tossici derivanti dall’arrivo di lava nell’oceano: la decisione è stata presa per la possibilità dall’incontro tra la lava e l’acqua si producano vapori che possono essere tossici, aveva sottolineato il direttore tecnico del Piano di emergenza vulcanica delle Isole Canarie, Miguel Angel Morcuende.
A chi è rimasto a casa è stato chiesto di sigillare porte e finestre con nastro adesivo e asciugamani bagnati, e “proteggere le vie respiratorie con panni bagnati che coprano naso e bocca“.

piramide lava cumbre vieja

 

La colata di lava che si sta riversando nell’oceano da una scogliera ha provocato la formazione di una piramide di oltre 50 metri, ha riferito il gruppo Marine Geosciences dell’Istituto spagnolo di oceanografia: “Osserviamo in diretta l’avanzata dalla lava ai piedi della scogliera costiera che provengono dal flusso meridionale del vulcano La Palma. Si sta generando un imponente deposito alto più di 50 metri“.

Eruzione del vulcano Cumbre Vieja: il momento del contatto tra lava e mare [VIDEO]

Eruzione alle Canarie: la lava del vulcano Cumbre Vieja si sta riversando in mare [VIDEO]

La Palma: la lava del vulcano Cumbre Vieja ha raggiunto l’oceano [VIDEO]