Incendio minaccia le sequoie giganti in California: anche “General Sherman” avvolto in coperte ignifughe [FOTO]

Corsa contro il tempo in California per salvare gli alberi più grandi del pianeta, le sequoie giganti, minacciate negli ultimi giorni da un incendio

/
MeteoWeb

I vigili del fuoco in California stanno lavorando ininterrottamente per salvare gli alberi più grandi del pianeta, le sequoie giganti, minacciate negli ultimi giorni da un incendio.
Abbiamo centinaia di vigili del fuoco dispiegati nella zona, che stanno dando il massimo“, ha dichiarato ad AFP Mark Garrett, un portavoce dei vigili del fuoco californiani che combattono il rogo soprannominato “KNP”. L’incendio ha già divorato circa 46 km quadrati di vegetazione, ed è stato innescato da due fulmini caduti una settimana fa ai margini del Sequoia National Park nella California centrale.
La nostra sfida più grande era il terreno, ma non abbiamo avuto a che fare con un fuoco esplosivo, le fiamme sono diminuite di intensità, il che ci ha permesso di fare progressi“, ha spiegato Garrett.

 

Il Sequoia National Park ospita circa 2.000 sequoie giganti, che crescono solo in questa parte del mondo e sono considerate gli alberi più grandi attualmente esistenti. Negli ultimi giorni, i vigili del fuoco hanno fatto di tutto per preservare questi giganti, alcuni dei quali hanno da 2.000 a 3.000 anni: hanno persino drappeggiato una copertura protettiva ignifuga sulla base del “General Sherman”, che con 83 metri di altezza e un diametro di 11 metri alla base, è considerato dagli esperti l’albero più grande del mondo.

incendio in california sequoie

Coadiuvati anche da mezzi aerei, i pompieri stanno al momento riuscendo a tenere le fiamme lontane dal parco naturale, che rimane chiuso al pubblico.
Gli incendi a bassa intensità non sono in genere sufficienti a danneggiare le sequoie giganti, la cui corteccia è molto resistente (può essere spessa fino a un metro). “E’ davvero difficile bruciare questi alberi, i cui primi rami possono crescere fino a trenta metri di altezza“, fuori dalla portata delle fiamme. “Hanno visto molti incendi“, ha spiegato Mark Garrett.
I giganti possono resistere agli incendi meno intensi, ma non sono adattati a sopravvivere a quelli estesi e fuori controllo che tendono ad aumentare negli ultimi anni: nell’agosto dello scorso anno, il “Castle Fire” ha bruciato 700 km quadrati del Sequoia Park.
Il Dixie Fire, divampato a metà luglio nel nord della California, sta ancora bruciando e ha già coperto quasi 3.900 km quadrati: sta per diventare il più grande incendio nella storia dello Stato.