Maltempo in Niger: piogge torrenziali, almeno 70 morti da giugno

A causa del maltempo nelle scorse settimane in Niger sono morte almeno 70 persone, e circa 200mila sono state colpite

MeteoWeb

A causa delle forti piogge, in Niger da giugno sono morte almeno 70 persone, e circa 200mila sono state colpite: lo hanno reso noto oggi le autorità.
Il dato delle persone colpite è superiore rispetto a quello registrato nel precedente rapporto, di metà agosto, che riportava 64 morti e 69.515 persone coinvolte a livello nazionale.
Le aree più colpite sono quelle di Maradi, Agadez e della capitale Niamey.

Le precipitazioni, con conseguenti inondazioni e frane, hanno danneggiato circa 14.800 case e causato il crollo di scuole, distrutto pozzi d’acqua potabile e moschee, oltre a danneggiare le infrastrutture stradali e distruggere molte aree coltivate.