Moria di uccelli migratori a New York: colpa dei grattacieli

Quasi 300 uccelli migratori sono stati ritrovati morti a New York nell'ultima settimana, soprattutto ai piedi dell’One World Trade Center

MeteoWeb

Come ogni anno, centinaia di uccelli migratori sono morti a New York a causa dei grattacieli. Il bilancio è particolarmente pesante questa settimana, con quasi 300 volatili ritrovati morti, soprattutto ai piedi dell’One World Trade Center, il grattacielo sorto sul luogo delle Torri Gemelle abbattute negli attentati dell’11 settembre 2001.

Questa moria è dovuta al fatto che gli uccelli si schiantano contro le finestre dei grattacieli della Grande Mela. Secondo gli esperti, a causa della pioggia e della nebbia, soprattutto in autunno ed in primavera, gli uccelli volano a bassa quota e quando vedono le mille luci delle città spesso sono abbagliati, disorientati e confusi, finendo per scontrarsi fatalmente con i grattacieli.