Morto uno dei pinguini più vecchi al mondo: Mochica aveva 31 anni

Mochica aveva 31 anni ed era il pinguino di Humboldt maschio più anziano d’America e forse di tutto il mondo: è stato soppresso a causa delle numerose malattie legate all'età

MeteoWeb

Il mondo ha perso uno dei suoi pinguini più anziani. Nei giorni scorsi, allo zoo di Portland, in Oregon, è morto il pinguino Mochica, conosciuto anche come Mo. Mochica aveva 31 anni ed era il pinguino di Humboldt maschio più anziano d’America. Ha vissuto tutta la sua vita allo zoo di Portland, prima di essere soppresso a causa di malattie dovute all’età, troppo numerose per le cure palliative. “Aveva una cataratta matura in un occhio, foschia per l’età nell’altro, artrite bilaterale alle anche. Era un pinguino molto vecchio. Era difficile per lui vedere e a volte camminare”, ha dichiarato Travis Koons, che controlla la popolazione di uccelli dello zoo.

Nato il 6 luglio 1990, Mo amava passare del tempo con le persone e spesso sceglieva di stare negli ambienti dei custodi piuttosto che in compagnia dei suoi simili. Mo era il maschio più vecchio della sua specie in qualsiasi zoo del Nord America e forse di tutto il mondo, spiega Koons. La sua specie raramente supera i 20 anni d’età.

I pinguini di Humboldt sono originari del Sud America e sono protetti dallo U.S. Endangered Species Act. La pesca eccessiva delle loro prede e il fatto che restino impigliati nelle reti da pesca minacciano la loro popolazione. Secondo lo zoo di Portland, la specie dei pinguini di Humboldt è quella più vulnerabile, con una popolazione stimata di 12.000 coppie riproduttive.