Previsioni Meteo: avvio di settembre con sole prevalente e qualche temporale localizzato

Previsioni Meteo: alta pressione in temporanea crescita sull'Italia, ma non mancheranno locali disturbi per infiltrazioni più fresche da Nord. I dettagli fino alla mezzanotte prossima

MeteoWeb

Come da previsioni meteo, il mese di settembre si apre all’insegna di un tempo mediamente più stabile e soleggiato sull’Italia grazie a una moderata alta pressione in affermazione su tutto il bacino centrale del Mediterraneo. La circolazione, tuttavia, si è orientata dai quadranti settentrionali e proprio le correnti più miti da Nord potranno ancora arrecare, per oggi, locali addensamenti e qualche rovescio o temporale. Si tratterà, però, di fenomeni piuttosto circoscritti ancor più che nei giorni scorsi. Vediamo più in dettaglio dove potrebbero verificarsi.

Intanto va rilevato, in mattinata, un flusso debolmente instabile settentrionale in azione sull’Adriatico, soprattutto in mare, dove proprio in queste ore mattutine sono presenti più nubi e anche locali rovesci. In particolare, locali temporali in mare sono presenti a largo delle coste molisane, localmente anche abruzzesi e sconfinamenti di fenomeni ci sono anche sulla terraferma, in particolare sul Gargano, specie verso l’area Marina di Lesina, ma anche altrove sul promontorio pugliese più tardi. Sul resto del paese il tempo, come da previsioni meteo, si presenta in prevalenza stabile e soleggiato, salvo una locale parziale nuvolosità sul Sud Appennino, sulla Puglia e localmente sulla Romagna meridionale. Per il resto della giornata, il tempo in prevalenza asciutto e soleggiato continuerà a interessare un po’ tutto il territorio, tuttavia vanno evidenziati anche addensamenti pomeridiani in particolare sui rilievi appenninici centrali, associati a locali rovesci o temporali segnatamente tra Sudest Umbria, Sudovest Marche, Nordest Lazio, i settori interni abruzzesi, fino a quelli molisani e all’area Matese verso il Nord Campania. Qualche temporale localizzato tra il Salernitano orientale, la Lucania e l’estremo Nord della Calabria, e qualche altro anche su estremo Ovest Piemonte, Ovest Alpi. Circa le temperature, le previsioni meteo indicano valori più o meno stazionarie o in lieve calo, nelle medie tipiche del periodo al Nord, sulle aree tirreniche e sulle isole maggiori, ancora sotto media sul medio-basso Adriatico, sui relativi settori appenninici e diffusamente sul Sud peninsulare. Le massime saranno mediamente comprese in pianura tra +24 e +30°C sulle aree peninsulari, qualche punta fino a +33/+34°C sulle isole maggiori.