Previsioni Meteo: fase stabile in declino, oggi prime nubi e locali temporali

Previsioni Meteo: l'alta pressione inizia a essere attaccata sul bordo occidentale da correnti umide da Ovest in quota, meridionali al suolo. Vediamo dove sono attesi più nubi e fenomeni per oggi

MeteoWeb

Avevamo annunciato in nostre precedenti previsioni meteo, un progressivo declino della fase stabile verso la metà di questa settimana. Puntualmente, già da oggi, correnti più umide e moderatamente instabili sono iniziate a sconfinare anche sui nostri settori, apportando un progressivo aumento di nubi su diverse regioni e anche piogge o locali temporali nel corso della giornata. L’incisività dell’azione instabile a matrice occidentale, sarà ancora abbastanza circoscritta nella giornata odierna, interessando più direttamente alcuni settori di Nordovest, localmente quelli alpini e prealpini centro-orientali, l’alto Tirreno e la Sardegna. Sul resto del paese, l’influenza umida atlantica per il momento risulterà piuttosto fiacca al più in grado di apportare un aumento di nubi irregolari. Ma vediamo il dettaglio del tempo fino alla mezzanotte prossima.

In mattinata, previsioni meteo all’insegna di molte nubi sulle regioni alpine e prealpine, soprattutto nordoccidentali, al Nordovest i genere, sull’alto Tirreno, sulla Liguria, localmente sulla Toscana e sulla Sardegna, anche con locali piogge sparse o qualche temporale su questi settori, essenzialmente sul Piemonte, localmente su alta Lombardia; qualche pioggia debole e irregolare anche tra la Toscana settentrionale e l’Emilia, rovesci e qualche temporale sull’alto Tirreno in mare, tra il Golfo Ligure e il Mare di Corsica, e qualche addensamento associato a occasionali piovaschi sulle aree orientali sarde e sui relativi bacini. Nubi irregolari diffuse, ma qui di tipo più medio-alto e innocue, anche tra Umbria, Marche, Lazio, aree interne abruzzesi e fino alla Campania, basso Tirreno, ma in un contesto di maggiore stabilità.  Più sole su estremo Nordest, Friuli-Venezia Giulia, sul medio-basso Adriatico, sul resto del Sud e sulla Sicilia. Per le ore pomeridiane, e poi anche per quelle serali, le previsioni meteo computano un peggioramento del tempo sui settori alpini e prealpini, diffusamente tra Piemonte e  Centro Nord Lombardia, con rovesci e temporali in intensificazione, localmente anche forti, in particolare tra Novarese, Verbano, Varesotto, Comasco e anche Lecchese. Nubi e qualche rovescio o temporale sparso sul resto delle Alpi e sulla Liguria, qualche fenomeno localizzato anche tra il Sud della Romagna, il Nordest della Toscana, l’Ovest Marche e il Nordest Umbria. Nubi irregolari ancora sulla Sardegna e sul medio Tirreno in mare, anche qui con qualche locale precipitazione debole, altrove tempo più asciutto e con maggiori spazi di sereno, soprattutto sul medio-basso Adriatico, su estremo Sud e sulla Sicilia. Le temperature sono attese più o meno stazionarie o in leggero calo al Nord, tuttavia ancora diffusamente sopra la media, con punte massime fino a +34/+35°C tra il Sud peninsulare, specie Puglia, e la Sardegna, ma mediamente comprese in pianura tra +26 e +31°C.