Previsioni Meteo, l’alta pressione avanza: ultimi temporali in Sicilia, fenomeni sparsi in Calabria

Previsioni Meteo: la circolazione continua a mantenersi settentrionale, ancora moderatamente fresca, soprattutto sulle regioni del medio-basso Adriatico e meridionali. Tempo, tuttavia, asciutto e in prevalenza soleggiato, salvo ultimi fastidi su estremo Sud. I dettagli fino alla mezzanotte

MeteoWeb

Come da previsioni meteo, un promontorio di alta pressione di matrice nordafricana sta sempre più conquistando spazi verso il Mediterraneo centrale. Esso è indotto verso Nord da una moderata area depressionaria che va approfondendosi tra il Portogallo e la Spagna occidentale, agevolando l’ascesa meridiana del promontorio stabilizzante. Tuttavia, in questa fase il promontorio risulta più efficace sui settori settentrionali del Mediterraneo e verso il Centro Europa, ancora non pienamente efficace sulle aree estreme meridionali dove, lungo il bordo orientale anticiclonico, scorre ancora aria moderatamente fresca settentrionale in grado di tenere la temperatura un po’ più frizzante e anche di arrecare più nubi e qualche ultimo fenomeno.

Più nel dettaglio, per la giornata odierna il tempo si presenterà generalmente stabile e anche ampiamente soleggiato sulla gran parte del paese, con i massimi anticicloni che stazioneranno sui settori centro-settentrionali italiani. Vanno evidenziate nubi irregolari di tipo basso diffusamente presenti sul Piemonte centro-occidentale e settentrionale, sull’alta Lombardia, localmente sul Trentino, sui settori prealpini del Veneto e anche sulla Venezia Giulia, ma si tratta di nubi a condensazione bassa tipiche di uno stato anticiclonico schiacciante dall’alto verso il basso e frutto della presenza di abbastanza umidità nei bassi strati, mediamente innocue sotto l’aspetto delle precipitazioni o al più con qualche piovasco occasionale. Un po’ di nubi irregolari sparse qua e là, queste derivanti ancora della residua circolazione fresca settentrionale, riguarderanno anche il medio Adriatico, l’Abruzzo, il Molise, localmente la Puglia, le aree appenniniche interne meridionali, il Crotonese, il Cosentino orientale, ma senza altro associato, e nubi più diffuse tra la Calabria meridionale, quindi il Reggino, e la Sicilia. Su questi due ultimi settori estremi meridionali, le previsioni meteo computano anche il rischio di ultimi fenomeni sparsi, a carattere di rovescio o anche localmente di temporale, più probabili nel pomeriggio sulla Sicilia, specie settori interni, solo occasionali sull’estremo Sud Calabria. Sempre bel tempo soleggiato sul resto del paese. Le temperature sono attese più o meno stazionarie, con valori più freschi, anche sotto media, sulle regioni del medio-basso Adriatico e meridionali in genere, anche sulla Sicilia, soprattutto centro-orientale; valori più miti, nella norma o leggermente anche sopra norma sulla Sardegna, sulle aree del medio-alto Tirreno e su quelle settentrionali in genere. Punte massime non oltre i +32°C, possibili essenzialmente sulla Sardegna meridionale, max +30°C su Ovest Sicilia; punte non oltre i +27/+29° sulle pianure del medio Tirreno; valori medi compresi in pianura tra +20 e +27°C. Da evidenziare, infine, una ventilazione settentrionale sostenuta sul basso Adriatico, sull’sullo Jonio, sostenuta da nordest anche sul mare di Sardegna, ventilazione forte orientale sul canale di Sardegna localmente anche sul terreno occidentale in mare aperto, di fronte alle coste del Palermitano.