Spazio: la Cina sta sviluppando un prototipo di elicottero per le prossime missioni su Marte

La Cina ha sviluppato un prototipo di elicottero che potrebbe trovare impiego nelle prossime missioni su Marte

MeteoWeb

La Cina intende espandere le sue capacità di esplorazione spaziale anche attraverso un veicolo simile nell’aspetto all’elicottero Ingenuity della NASA.
Un prototipo di drone ha superato una revisione finale il 20 agosto, secondo quanto annunciato dal National Space Science Center (NSSC) presso l’Accademia cinese delle scienze (CAS).
Il velivolo ad ala rotante era uno dei tre progetti in un programma di sviluppo tecnologico promosso dall’NSSC. La progettazione del veicolo è stata guidata da Bian Chunjiang dell’NSSC e ha previsto che un microspettrometro.
Il concept potrebbe essere preso in considerazione per la futura esplorazione cinese di Marte, ma l’NSSC non ha specificato una missione di cui il drone potrebbe fare parte.

La prima missione cinese su Marte, Tianwen-1, è entrata in orbita attorno al Pianeta Rosso a febbraio. Questa impresa è stata seguita da un atterraggio di successo del rover Zhurong a maggio. La prossima missione cinese su Marte è attualmente classificata come una missione di ritorno di campioni, con lancio nel 2028 o nel 2030.

La fattibilità del volo di un elicottero su Marte è stata recentemente verificata dalla NASA: il rover Perseverance è atterrato su Marte a febbraio, portando con sé l’elicottero Ingenuity da 1,8 kg. Il veicolo ha effettuato il primo volo a motore su un altro mondo ad aprile ed ha effettuato la sua 12ª e più recente impresa il 16 agosto, coprendo una distanza orizzontale di 450 metri per 169,5 secondi di volo.

La NASA sta ora esaminando progetti di velivoli ad ala rotante più grandi per missioni future. L’agenzia lancerà nel 2027 il drone Dragonfly su Titano, la più grande luna di Saturno, con arrivo nel 2034. Dragonfly è stata selezionata come missione scientifica planetaria di New Frontiers.