Spazio: lanciato il satellite Landsat 9, un nuovo occhio sulla salute del pianeta

Landsat 9 è uno dei satelliti realizzati dalla NASA per monitorare lo stato di salute del pianeta

MeteoWeb

Landsat 9, satellite per l’osservazione della Terra, è stato lanciato come da programma dalla base di Vandenberg in California: realizzerà immagini nelle bande del visibile e del vicino infrarosso, coprendo l’intero pianeta ogni 16 giorni e fornendo dati relativi, soprattutto alla vegetazione.
Un razzo Atlas 5 della United Launch Alliance in poco meno di due ore ha rilasciato il satellite e altri 4 piccoli cubesat: è stato il 2.000° lancio eseguito dallo spazioporto californiano, operativo dal 1958.

Landsat 9 è uno dei satelliti della serie realizzati dalla NASA per monitorare lo stato di salute del pianeta, che nei 49 anni del programma ha consentito di realizzare un archivio inestimabile.
Landsat 9 lavorerà per almeno 5 anni in orbita polare a 705 km d’altezza, scrutando l’intero pianeta ogni 16 giorni attraverso lunghe sezioni larghe 185 km su 11 differenti frequenze. Inoltre, verrà affiancato dal gemello Landsat 8 e da altri satelliti per l’osservazione della Terra, come i Sentinel del programma Copernicus gestito da Agenzia Spaziale Europea e Commissione Europea.