Terremoto di magnitudo 5,7 alle Filippine: scossa sull’isola principale

Le Filippine sono soggette a frequenti terremoti, con l'arcipelago situato proprio sulla "cinta di fuoco" del Pacifico

MeteoWeb

Un terremoto di magnitudo 5.7 si è verificato questa sera al largo delle Filippine, a 8 km a ovest della città di Talisay. Lo rende noto l’istituto geofisico americano Usgs. L’ipocentro è stato individuato a 98,4 km di profondità.

Dopo il forte sisma, che ha colpito Luzon, la principale isola delle Filippine, non sono stati segnalati danni nell’immediato, riferiscono l’Usgs e le autorità locali. La scossa, registrata all’1:12 ora locale, è stata avvertita anche a Manila dove ha svegliato i residenti. Nella vicina isola di Mindoro molti abitanti sono usciti in strada. Le Filippine sono soggette a frequenti terremoti, con l’arcipelago situato proprio sulla “cinta di fuoco” del Pacifico, un arco di attività sismica intensa che si estende dal Giappone al sudest asiatico fino al bacino del Pacifico.