Tornado a Pantelleria: deliberata la richiesta dello stato di calamità

l sindaco Vincenzo Campo ha convocato la Giunta per deliberare la richiesta della dichiarazione dello stato di calamità naturale dopo il tornado che ha devastato Pantelleria

MeteoWeb

Venerdì 10 settembre, un tornado ha devastato Pantelleria, provocando gravi danni e soprattutto 2 vittime e 9 feriti. Il sindaco Vincenzo Campo ha convocato la Giunta per deliberare la richiesta della dichiarazione dello stato di calamità naturale. La delibera è stata approvata e sarà trasmessa alla Presidenza della Regione Siciliana, al Dipartimento regionale della Protezione Civile e alla Prefettura di Trapani.

“Per poter quantificare i danni prodotti dall’evento – spiegano dal Comune – i cittadini che hanno avuto danneggiati beni immobili, mobili e colture potranno scaricare, compilare e presentare i moduli che sono messi a disposizione sul sito del Comune“.  I moduli sono differenziati a seconda che il danno sia a coltivazioni (aziende agricole), abitazioni (patrimonio edilizio privato), auto e altro (beni mobili) o attività economiche e produttive. “Tutti i cittadini che hanno avuto danni sono invitati a fare foto e video per documentarli – dicono dall’Amministrazione comunale – come in molti già stanno facendo, prima di iniziare a riparare soprattutto i tetti, intervento urgente prima che arrivi di nuovo la pioggia. Questa documentazione servirà, in appoggio ai rilievi fatti dai vigili del fuoco e dalla Protezione civile, per verificare i danni subiti ed avere il risarcimento”.