Vulcano Canarie, prosegue l’attività eruttiva del Cumbre Vieja: gruppo di ricercatori INGV sul posto [FOTO]

Il gruppo di ricercatori INGV partito per integrare l'attività di studio e monitoraggio degli Istituti iberici preposti, sta continuando a fare misure sull'altezza della nube eruttiva

/
MeteoWeb

Dopo 9 giorni di attività eruttiva senza soste ma con andamento variabile, la situazione sull’isola di La Palma è in piena evoluzione e da domenica 26 la Cumbre Vieja alimenta con più magma e più energia le bocche attive (almeno tre) e la colata principale che continua ad avanzare verso la costa (con un muro di lava che spesso raggiunge i 12-13 m).

Il gruppo di ricercatori INGV partito per integrare l’attività di studio e monitoraggio degli Istituti iberici preposti, sta continuando a fare misure sull’altezza della nube eruttiva (e sue variazioni), sulla velocità di uscita dei frammenti di magma ed a raccogliere dati per fornire i primi modelli digitali del (nuovo) terreno.