A caccia di vita su una luna di Saturno: il nuovo sogno dell’ESA

L'ESA pensa ad una missione su Encelado, luna di Saturno: "L'idea è quella di inviare un satellite e un lander per atterrare sulla superficie ghiacciata della luna, trivellarla e riportare un campione da analizzare sulla Terra"

MeteoWeb

L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) sta valutando l’idea di una nuova missione spaziale per cercare vita su una luna ghiacciata del sistema solare. Il candidato potrebbe essere il satellite Encelado in orbita attorno a Saturno. Se ne è discusso oggi al Consiglio dell’Agenzia Spaziale Europea di Parigi, come ha raccontato il direttore generale Josef Aschbacher durante l’incontro con la stampa.

La proposta della missione è contenuta in un report preparato da una commissione di saggi interpellata dallo stesso Aschbacher per individuare nuovi temi scientifici su cui focalizzare le prossime missioni da qui al 2050. Tra le idee più affascinanti e ambiziose elaborate negli ultimi mesi, c’è quella di “una missione su una luna ghiacciata del nostro sistema solare più esterno, forse intorno a Saturno: un possibile candidato al momento è Encelado, uno dei luoghi dove sembra più probabile poter trovare forme di vita al di fuori del nostro pianeta”, spiega il capo dell’ESA. “L’idea è quella di inviare un satellite e un lander per atterrare sulla superficie ghiacciata della luna, trivellarla e riportare un campione da analizzare sulla Terra. Ovviamente ci vorrà molto tempo: basti pensare che solo per arrivare là potrebbero servire dieci anni”, conclude Aschbacher.