Previsioni Meteo per il ponte di Ognissanti: peggioramento su tutta l’Italia, rovesci e temporali diffusi

Previsioni Meteo: una importante perturbazione atlantica irromperebbe sul Mediterraneo apportando piogge e temporali ovunque, da Nord a Sud. Tempo compromesso anche per la commemorazione dei defunti. Vediamo le aree più colpite

MeteoWeb

Si farebbe sempre più compromesso, secondo le ultime previsioni meteo, il tempo per la festività di Ognissanti e anche per il giorno della commemorazione dei defunti. A determinare il nuovo peggioramento sarebbe una  circolazione umida e perturbata di matrice atlantica che nulla avrebbe a che fare con il Ciclone Mediterraneo che sta imperversando in questi giorni sulle estreme regioni meridionali. Questa figura barica perturbata continuerebbe ad agire nei prossimi giorni è sempre sulle aree meridionali, per poi evolvere verso l’Est Europa proprio entro il fine settimana prossimo. Dunque, nuova circolazione e nuove correnti oceaniche, molto instabili le quali, spinte da una vasta area depressionaria in prossimità del Regno Unito, raggiungerebbero l’Italia dai settori occidentali o nordoccidentali, seguendo spire cicloniche piuttosto fitte e ampie, per di più associate a forti venti di Libeccio o dai quadranti meridionali.

A essere interessati per primi dalle perturbazioni atlantiche, secondo le previsioni meteo attuali, sarebbero le regioni di Nordovest, soprattutto il Piemonte, la Liguria e la Lombardia, dove già da domenica 31 arriverebbero nubi e piogge diffuse. Verso le aree orientali del Nord, potrebbe sconfinare qualche rovescio o temporale, soprattutto tra il Trentino e l’Ovest Veneto, ma sostanzialmente al Nordest ancora scarsi fenomeni. Ultimi addensamenti per domenica sulla Calabria con altre piogge sparse, ma in via di esaurimento, tempo mediamente migliore altrove sull’Italia. Più sensibile ed esteso peggioramento del tempo nella festività di Ognissanti, lunedì 1 novembre, quando la perturbazione atlantica raggiungerebbe tutto il Centro Nord, apportando rovesci e temporali diffusi spesso forti, in particolare sulla Liguria di levante, su alta Toscana, poi sui settori centro-orientale del Nord, ma diffusamente un po’ su tutte le aree tirreniche, dalla Toscana alla Campania. Festività di Ognissanti con tempo relativamente migliore sul basso Adriatico e sul resto del Sud ma, entro la sera, le piogge raggiungerebbero anche la Puglia e la Lucania, irregolari tra Calabria e Sicilia. Infine, le previsioni meteo per il giorno di martedì 2 novembre, commemorazione dei defunti, indicherebbero ancora nubi e piogge diffuse su buona parte del Centro, specie sulle regioni tirreniche, anche sulla Sardegna, ancora sulla Campania, localmente su Alpi nordorientali, sul Friuli-Venezia Giulia e sulla Romagna. Dopo le prime piogge ancora mattutine sulla Puglia e localmente sulla Calabria, dovrebbe migliorare su queste aree e tempo più asciutto sin dal mattino sulla Sicilia. Miglioramento più deciso al Nordovest, soprattutto sul Piemonte, ma anche diffusamente sulla Lombardia. Da segnalare l’arrivo di venti forti settentrionali o orientali al Centro Sud e su tutti bacini, anche in Appennino, mentre, sotto l’aspetto termico, potrebbe esserci un temporaneo aumento nel corso di martedì 2 novembre, soprattutto al Centro Sud, con valori massimi che potrebbero portarsi in pianura fino a +27 + 28°C, in particolare sulla Sicilia e sulle aree meridionali più soleggiate. Maggiori dettagli sull’evoluzione del tempo per il Ponte di Ognissanti, nei nostri quotidiani aggiornamenti.