L’infettivologo Bassetti: “l’influenza tornerà a colpire più aggressiva di prima”

Con l'allentamento delle misure, l'influenza "tornerà a mordere più di prima"

MeteoWeb

L’influenza stagionaletornerà a colpire quest’inverno più aggressiva di prima. Nel 2020-21 usando la mascherina e distanziamento la abbiamo tenuta lontana. Ma ora che giustamente si sono allentate queste misure, tornerà a mordere più di prima“: lo ha scritto in un post su Instagram Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova. Secondo l’infettivologo, questo accadrà “perché l’influenza troverà sistemi immunitari poco allenati a fronteggiarla dopo due anni che non la vedono“. Per questo “sarà importante fornire alla popolazione il vaccino anti-influenza. Io come ogni anno mi vaccinerà e vaccinerò anche i miei figli e mia moglie“.