L’Osservatorio Etneo dell’INGV insignito del Premio Zamberletti

Alla Sezione di Catania dell’Istituto è stato conferito il riconoscimento nazionale per aver contribuito allo sviluppo della Protezione Civile nel Paese, dandone un’immagine di prestigio e operosità

MeteoWeb

L’Osservatorio Etneo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (OE-INGV) è stato insignito del Premio Nazionale “Giuseppe Zamberletti”.

Il riconoscimento, alla sua prima edizione, è stato consegnato al Direttore dell’Osservatorio Etneo, Stefano Branca, nel corso del Convegno “Eventi estremi e protezione civile: dalla conoscenza dei rischi alla prevenzione”, tenutosi lo scorso sabato 23 ottobre a Linguaglossa (CT).

“Siamo orgogliosi di aver ricevuto questo prestigioso premio”, ha commentato il Direttore Branca. “Per la Sezione di Catania, il 2021 è stato un anno molto impegnativo, con l’intensa fase eruttiva dell’Etna e, negli ultimi mesi, con l’attività vulcanica di Stromboli e Vulcano”.

Il Premio Zamberletti è stato assegnato all’Osservatorio Etneo di Catania ‘per i meriti acquisiti nell’esercizio della propria professione e per avere con la sua opera contribuito allo sviluppo della Protezione Civile in Italia, dando di essa un’immagine di operosità e di prestigio’.

“I colleghi dell’Osservatorio Etneo”, prosegue Stefano Branca, “hanno gestito e stanno gestendo i fenomeni che interessano Etna, Stromboli e Vulcano in maniera egregia dal punto di vista tecnico, tecnologico, scientifico e gestionale, portando avanti un’attività in continuità con lo spirito che contraddistingue la mission della nostra Sezione da oltre cinquant’anni, nata dall’illuminante progetto scientifico di Alfred Rittmann. Per questo, non posso che congratularmi con tutti loro per l’importante riconoscimento ottenuto insieme”.

Nelle parole del Presidente dell’INGV Carlo Doglioni si sottolineano le grandi competenze tecnico-scientifiche che il personale dell’Ente e dell’Osservatorio Etneo mettono a disposizione per accrescere le conoscenze dei vulcani italiani, enfatizzando lo spirito di servizio che tutti i ricercatori, tecnici e amministratori attuano ogni giorno con grande dedizione e senso civico per la salvaguardia della vita dei cittadini e dei loro beni. “Complimenti dunque all’Osservatorio Etneo per il riconoscimento e grazie soprattutto per il suo continuo e fondamentale contributo”, ha affermato il Presidente.