L’Uragano Pamela minaccia il Messico occidentale, alto rischio inondazioni improvvise [MAPPE]

L'NHC ha avvertito sulla minaccia "significativa" di inondazioni improvvise e frane durante il passaggio di Pamela attraverso gli Stati messicani di Sinaloa, Durango e Baja

/
MeteoWeb

La tempesta Pamela, al momento uragano di 1ª categoria, minaccia di colpire la costa del Pacifico del Messico con pericolosi venti e onde costiere: lo ha reso noto il National Hurricane Center statunitense. Pamela, retrocessa per breve tempo nelle scorse ore da uragano a tempesta tropicale, ha attraversato nella notte l’estremità meridionale della Bassa California, prima di accelerare la sua rotta verso il porto messicano di Mazatlan, nello stato di Sinaloa. Le forti piogge causate dalla tempesta hanno portato alla cancellazione di numerosi voli.
Alle 5 ora italiana, Pamela si trovava a circa 275 km a sud-ovest di Mazatlan, e si stava dirigendo a Nord-Est ad una velocità di 19 km/h. L’NHC ha avvertito sulla minaccia “significativa” di inondazioni improvvise e frane durante il passaggio di Pamela attraverso gli Stati messicani di Sinaloa, Durango e Baja. E’ stato anche diramato un avviso su un rischio di onde “significative e distruttive” che potrebbero causare inondazioni costiere.