Ok al “Vegas Loop”, un sistema di 47km di tunnel e 51 stazioni sotto la città: si viaggerà a bordo di auto Tesla – FOTO

La Boring Company di Elon Musk costruirà il Vegas Loop, un sistema di tunnel sotto Las Vegas: permetterà ai passeggeri di essere trasportati a bordo di auto Tesla in diversi luoghi della città

/
MeteoWeb

La Boring Company di Elon Musk ha ottenuto l’approvazione dalle autorità locali per procedere con la costruzione di una rete di tunnel per veicoli sotto Las Vegas. Rinominato “Vegas Loop”, il sistema permetterà ai passeggeri di essere trasportati a bordo di auto Tesla da e per luoghi come gli hotel casinò di Las Vegas Strip, il nuovo stadio di calcio della città, il Las Vegas Convention Center e il McCarran International Airport.

La Boring Company gestisce già una piccola versione di questo sistema di “Teslas in Tunnels” sotto il Las Vegas Convention Center, che ha aperto quest’anno e che coinvolge due tunnel di 1,3km. Ma a dicembre 2020, la startup di Musk ha proposto una grande espansione in tutta la città, che si allinea ampiamente con quanto appena approvato dalle autorità della contea di Clark.

Il sistema approvato coinvolge circa 47km di tunnel e 51 stazioni (vedi foto della gallery scorrevole in alto). La contea di Clark sostiene che fino a 57.000 passeggeri all’ora potranno viaggiare attraverso il sistema e che non saranno spesi i soldi dei contribuenti per realizzare il progetto. La Boring Company in precedenza aveva detto che avrebbe pagato i costi di costruzione dei tunnel principali ma ha pianificato di chiedere agli hotel casinò o altre aziende che vogliono una stazione di pagare i costi per la loro costruzione. Ognuna di queste fermate dovrà passare per il proprio processo di autorizzazione.

La Boring Company lavora alla costruzione di un sistema di tunnel sotto Las Vegas da alcuni anni ormai. Nel corso del tempo, le ambizioni di Musk per il suo sistema di trasporto basato su tunnel sono cambiate. Una volta, ha immaginato di utilizzare slitte per portare le auto dalla superficie ai tunnel e viceversa, così come capsule per dare la precedenza a ciclisti e pedoni. Alcuni degli sforzi della compagnia per scavare in altre località, come Chicago, Los Angeles e il corridoio del Nord-Est, sono falliti. La Boring Company ha dichiarato che il piano alla fine è utilizzare Tesla a guida autonoma ma l’altra compagnia di Musk non ha ancora finito di creare un software in grado di realizzare tale impresa. Quindi, al momento, le Tesla che corrono sotto il Convention Center hanno dei conducenti umani.

Inizialmente, un’espansione oltre il sistema del Convention Center non sembrava probabile, perché il Las Vegas Monorail aveva i diritti esclusivi di fornire il trasporto lungo il principale tratto di resort della città. Ma la compagnia che gestiva il Monorail è andata in bancarotta nel 2020. La Las Vegas Convention and Visitors Authority ha acquistato il Monorail e poi ha annullato la clausola di non concorrenza che impediva alla Boring Company di intraprendere un progetto più grande.

La startup di Musk spiega così, sul proprio sito web, perché i tunnel sono una soluzione migliore rispetto alle altre opzioni di trasporto: “per risolvere il problema del traffico opprimente, le strade devono diventare 3D, che significa che sono necessari auto volanti o tunnel. A differenze delle auto volanti, i tunnel sono resistenti alle intemperie, fuori dalla vista e non vi cadranno in testa. I tunnel riducono al minimo l’uso di preziosa superficie e non entrano in conflitto con i sistemi di trasporto esistenti. Una grande rete di tunnel può ridurre il traffico in qualsiasi città; indipendentemente da quanto crescerà una città, potranno essere aggiunti più livelli di tunnel”.

In precedenza, la Boring Company aveva riportato le stime dei prezzi per il sistema Vegas Loop, che sono compresi tra quelli della maggior parte del trasporto pubblico e il costo di un taxi. La startup prevede che un viaggio di 8km dall’aeroporto al Convention Center impiegherà circa 5 minuti e costerà circa 10 dollari, mentre una corsa di 5,8km dal Convention Center allo stadio impiegherebbe 4 minuti per un costo di 6 dollari.