Perth, la città più grande dell’Australia Occidentale, vista dallo Spazio [FOTO]

Perth è una delle città più isolate della Terra, con il centro urbano più vicino, Brisbane, a circa 2.000 km di distanza

MeteoWeb

Perth, la capitale e la più grande città dell’Australia Occidentale, è mostrata in questa immagine a colori reali acquisita dalla missione Copernicus Sentinel-2.

L’area metropolitana di Perth si trova nella Divisione Sud-Ovest dell’Australia Occidentale, tra l’Oceano Indiano e una bassa scarpata costiera nota con il nome di Darling Range. L’area metropolitana si estende per circa 125 km lungo la costa, da Two Rocks a nord, fino a Singleton a sud. Il centrale quartiere degli affari e la periferia di Perth, la quarta città più popolosa dell’Australia, sorgono sulle sponde del fiume Swan.

Prima della colonizzazione europea, l’area è stata abitata dalla popolazione dei Whadjuk Noongar per oltre 40.000 anni. L’area in cui attualmente sorge Perth era chiamata ‘Boorloo’ dagli Aborigeni del luogo, ai tempi del loro primo contatto con gli europei nel 1827.

Perth è una delle città più isolate della Terra, con il centro urbano più vicino, Brisbane, a circa 2.000 km di distanza. Perth risulta più vicina a Bali, in Indonesia, che alla capitale dell’Australia – Canberra. A dispetto del suo isolamento, Perth è una delle città australiane con il più elevato tasso di crescita. Il suo aeroporto è visibile appena a sud del fiume Swan.

L’isola di Rottnest, conosciuta anche come Wadjemup tra la popolazione Noongar, si trova a 19 km al largo della costa di Perth. Questa isola sabbiosa di 19 km quadrati è nota per la sua popolazione di quokka, una delle specie più piccole di wallaby in Australia. Si possono osservare diversi traghetti in viaggio da e per l’’sola di Rottnest e il porto di Freemantle, il più grande e trafficato porto merci dell’Australia Occidentale.

La caratteristica che colpisce di più nell’immagine di questa settimana, è la differenza tra i territori boscosi (di colore marrone scuro) e gli appezzamenti agricoli (di colore verde). Alcuni dei terreni boschivi qui mostrati includono il John Forrest National Park e le foreste demaniali di Mundaring, Jarrahdale e Youraling.

L’intricata trama visibile nella parte bassa dell’immagine rappresenta la miniera di bauxite di Huntly, la seconda miniera di bauxite più grande al mondo. L’Australia è il maggior produttore mondiale di bauxite, un materiale grezzo utilizzato principalmente nella produzione dell’alluminio.

L’immagine include anche la località in cui si trova la stazione di terra ‘deep space’ dell’ESA a New Norcia, circa 120 km a nord-est di Perth. La stazione fornisce supporto a missioni quali ExoMars/TGO, BepiColombo e Solar Orbiter, e una nuova antenna con un disco di 35 metri di diametro è stata pianificata per questo sito.

La missione Copernicus Sentinel-2 è progettata per fornire immagini che possono essere impiegate per distinguere differenti tipi di coltivazioni, ma anche per ottenere informazioni su numerosi indici vegetali, tra cui l’area fogliare, la clorofilla fogliare e l’acqua fogliare, tutti elementi essenziali per monitorare accuratamente la crescita delle piante.

Questa immagine fa parte del programma video Earth from Space.