Previsioni Meteo Veneto, peggioramento dalla sera del 4 ottobre con forti piogge e venti di scirocco

Peggioramento del meteo dalla sera di lunedì 4 ottobre in Veneto: probabili quantitativi di pioggia abbondanti sulle zone montane e pedemontane

MeteoWeb

Domenica, correnti umide sud-occidentali, convogliate da una saccatura in approfondimento sulla Spagna, porteranno annuvolamenti irregolari e la possibilità di qualche precipitazione in Veneto. Lunedì, la suddetta saccatura, in movimento verso est, raggiungerà la regione, determinando una fase di tempo perturbato tra la sera/notte di lunedì e martedì. In seguito la circolazione resterà ciclonica e il tempo sarà variabile/instabile.

Pomeriggio/sera di Domenica 3

Tempo variabile con nuvolosità irregolare alternata a tratti di cielo sereno. Non esclusa qualche modesta precipitazione. Temperature massime senza notevoli variazioni o in locale lieve diminuzione in quota e leggero aumento in pianura. Venti in quota da sud-ovest tesi, a tratti forti in alta quota; in pianura dai quadranti orientali, deboli/moderati, con rinforzi di Scirocco lungo la costa.

Lunedì 4

Cielo: Tratti di sereno, specie nella prima parte della giornata, alternati ad annuvolamenti irregolari, con intensificazione della copertura nuvolosa dalla serata. Possibili nubi basse, foschie o locali nebbie sulla pianura meridionale fino al mattino.
Precipitazioni: In prevalenza assenti fino al pomeriggio inoltrato, salvo probabilità bassa (5-25%) di occasionali piovaschi; dalla serata aumento della probabilità di precipitazioni a partire dalle zone occidentali.
Temperature: Minime prevalentemente in aumento. Massime stazionarie o in locale lieve rialzo.
Venti: In quota moderati/tesi da sud-ovest in intensificazione e rotazione da sud a fine giornata; nelle valli variabili. In pianura deboli, o moderati soprattutto nella seconda parte della giornata, dai settori orientali, con Scirocco lungo la costa.
Mare: Mosso.

Martedì 5

Cielo: Tempo perturbato con cielo in prevalenza molto nuvoloso o coperto soprattutto fino a metà giornata e sulle zone centro-settentrionali. Possibili schiarite nella seconda parte della giornata a partire dalle zone meridionali e da quelle occidentali.
Precipitazioni: Probabilità alta (75-100%) di precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale, frequenti e abbondanti sulle zone montane e pedemontane e sulla pianura settentrionale. Dalle ore centrali fenomeni in diradamento e successivo esaurimento in pianura e dalla serata anche in montagna a partire da ovest. Limite delle nevicate in abbassamento fino a 2400-2800 m nel pomeriggio.
Temperature: Minime in aumento lungo la costa e zone limitrofe e sulla pianura meridionale, in diminuzione altrove. Massime in diminuzione in montagna, pressoché stazionarie altrove.
Venti: In quota inizialmente forti da sud, in progressiva attenuazione a partire dalla mattina fino a moderati e in rotazione fino a disporsi da sud-ovest. In pianura fino al pomeriggio moderati, anche tesi, soprattutto lungo la costa e sulla pianura meridionale, in prevalenza sud-orientali, salvo sulla pianura occidentale e settentrionale dove saranno nord-orientali, nel corso del pomeriggio in attenuazione sulle zone interne, in rotazione fino a disporsi da sud su costa e pianura limitrofa.
Mare: Molto mosso.

Mercoledì 6

Tempo instabile con tratti soleggiati, più probabili nella prima parte della giornata in pianura, alternati a nuvolosità cumuliforme; precipitazioni discontinue, anche a carattere di rovescio o temporale, con limite della neve in abbassamento fino a 1800-2000 m. Temperature in diminuzione.

Giovedì 7

Nuvolosità variabile con maggiori addensamenti in pianura dove saranno più probabili delle modeste precipitazioni. Temperature minime in diminuzione, massime in calo in pianura, in lieve ripresa in montagna.