Previsioni Meteo: oggi il forte maltempo si sposta al Centro/Sud, rischio fenomeni violenti e allagamenti lampo

Previsioni Meteo: sul Mediterraneo centrale e sull'Italia insiste l'azione di un moderato cavo d'onda instabile di matrice atlantica con maggiori contrasti termici verso il Sud. Fenomeni localmente anche forti con qualche allagamento lampo. Ecco dove pioverà di più

MeteoWeb

Dopo il maltempo intenso e anche le alluvioni che, come da previsione, hanno colpito duramente alcune regioni settentrionali, per la giornata odierna il maltempo più intenso si sposterà verso il Sud. Naturalmente nubi e precipitazioni continueranno a essere presenti su alcuni settori settentrionali, tuttavia su queste aree, per il momento, i contrasti termici verticali si sono un po’ affievoliti, per cui le precipitazioni saranno moderate e solo localmente di forte intensità. Contrasti termici più accesi, invece, verso le regioni meridionali, dove sostanzialmente si scontreranno in maniera più incisiva correnti umide e più fresche occidentali con aria più mite preesistente.

Più nel dettaglio, le previsioni meteo computano l’azione di un esteso fronte temporalesco dal Canale di Sicilia, attraverso il basso Tirreno verso la Campania, Nord Puglia, Molise, con rovesci e temporali diffusi, spesso anche forti o localmente violenti, in particolare su Ovest Campania. Rovesci e temporali irregolari ancora tra alto Piemonte, alta Lombardia, rilievi alpini e prealpini centro-orientali, fra Trentino, Veneto, Friuli; altri rovesci, qui più deboli e ancora più irregolari, tra la Liguria, la Toscana settentrionale e nord-orientale, localmente sulla Toscana centrale e interna. Tempo mediamente più asciutto sul resto del paese e anche ampiamente soleggiato, soprattutto sulla Pianura Padana, sulla Sardegna e sull’estremo Sud, tra Sud Puglia, Calabria e Centro Est Sicilia.  Per le ore pomeridiane, fenomeni ancora forti sulla Campania centro-meridionale, soprattutto tra Centro Sud Avellinese e Salernitano, qui localmente anche violenti; altre piogge sparse su Ovest Campania in genere, più irregolari e localizzate sulla Campania interna, diffuse verso la Sicilia, forti tra Trapanese e Palermitano occidentale, locali rovesci irregolari tra la Puglia, la Lucania e la Calabria. Rovesci e temporali più intensi su Alpi e Prealpi centro-orientali, soprattutto tra alto Veneto e Friuli, comunque diffusi anche sulla Lombardia centro-settentrionale, sul Trentino-Alto Adige e sul Nord Piemonte. Fenomeni più deboli e irregolari sul resto del Piemonte, della Lombardia, sulla Liguria centrale e di Levante, sulla Toscana, localmente anche sui settori appenninici interni laziali. Continuerà un tempo più asciutto e soleggiato sulla Sardegna, sulla Pianura Padana orientale, sulla Romagna, diffusamente sulle coste del Centro e su quelle ioniche peninsulari. Per la sera, rovesci e temporali ancora diffusi tra il Nordest Piemonte, il Centro-Nord Lombardia, le Alpi e Prealpi centro-orientali in genere, rovesci localmente anche sulla Pianura Padana centrale e tra la Liguria e la Toscana centro-settentrionale. Locali fenomeni forti anche su questi settori in serata. Ancora addensamenti e locali rovesci sulla Campania centro-meridionale, temporali forti sono attesi sulla Sicilia centro occidentale,  soprattutto tra Trapanese, Palermitano,  Agrigentino. Sul resto del paese tempo mediamente migliore. I settori più a rischio precipitazioni forti, localmente violenti con allagamenti lampo, fino a 60/70 mm in unità oraria ridotta, sono le aree occidentali campane, localmente alcune Centro occidentali siciliane, nella seconda parte della giornata e entro la notte prossima. Le temperature sono attese in calo al Centro Nord e sulla Sardegna, stazionarie o in aumento sul medio-basso Adriatico, al Sud e sulla Sicilia, specie lì dove più soleggiato: i valori massimi localmente potranno spingersi fino a +31/+32°C in pianura dove più soleggiato tra Puglia, Calabria e Sicilia orientale, valori mediamente attesi tra +23 e +28°C in pianura sul resto dell’Italia.