Previsioni Meteo: vortice instabile insiste sulle regioni del Sud, oggi instabilità più localizzata

Previsioni Meteo: si attenua l'instabilità per oggi, a causa di un certo livellamento termico verticale. Localmente, tuttavia, ci saranno ancora occasioni per forti temporali, ma non mancheranno ampie aree soleggiate. I dettagli fino alla mezzanotte prossima

MeteoWeb

Le previsioni meteo continuano computare un’azione depressionaria sull’Italia ancora per oggi. Un vortice instabile persiste sulle regioni meridionali con fulcro tra la Calabria, la Sicilia, il basso Tirreno, il Sud della Puglia e lo Jonio centro-occidentale. Tuttavia, per questa fase e temporaneamente, il divario termico verticale si è in qualche modo affievolito, dopo la pesante instabilità dei giorni scorsi, per cui le precipitazioni risulteranno per la giornata odierna decisamente più circoscritte rispetto ai giorni passati. La minore estensione dell’instabilità, però, non esclude che localmente possano ancora esserci fenomeni in forma moderata o anche forte.

In particolare, per il corso di oggi, sabato 9 ottobre, i fronti più significativi in rotazione intorno al minimo di bassa pressione sull’estremo Sud, riguarderanno, secondo le previsioni meteo, soprattutto la Puglia centro-settentrionale, mentre sul basso Tirreno in mare largo, di fronte alle coste orientali della Sardegna, è attiva una piccola circolazione ciclonica secondaria con incentivazione dell’instabilità anche su questo tratto di mare. Su queste aree, rappresentate nella mappa in evidenza con, appunto, l’azione di fronti e attività vorticosa più significativi, potranno avere luogo nubi a sviluppo verticale più elevato con precipitazioni più intense e ricorrenti a prevalente carattere di rovescio o anche temporale. In riferimento alla terraferma, precipitazione di una certa sostanza potranno riguardare l’area barese, nella Puglia centrale, localmente fino al Sud Foggiano, ma di più tra Barletta, Bari e Monopoli, qui con possibili accumuli finali anche oltre 50/60 mm e con qualche rischio di dissesto o allagamenti lampo. Nubi e locali rovesci anche sul resto del Sud, ma in forma decisamente più irregolare e magari più probabili nel pomeriggio tra i settori ionici, la Puglia meridionale, la Calabria e la Sicilia settentrionale. Rovesci anche verso il Lazio meridionale, localmente sui settori appenninici tra Lazio e Abruzzo. Da rilevare anche cieli spesso nuvolosi tra Marche, Est e Nord Toscana, Romagna, Emilia meridionale e occidentale, nubi diffuse anche tra Lombardia e Piemonte, ma su tutte queste aree si tratta di nubi perlopiù basse con prevalente assenza di precipitazioni o, al più, qualche piovasco localizzato.

Prevale una maggiore ampio soleggiamento sul resto dei settori. In serata, previsioni meteo per incentivazione dell’instabilità sul basso Tirreno in mare, con rovesci e temporali diffusi, rovesci e temporali in intensificazione anche sul Centro Sud Lazio, specie su area Latina, Terracina, Frusinate centro-meridionale, localmente verso i settori interni abruzzesi e qualche rovescio sulle Marche. Ancora instabilità sui settori ionici calabresi con rovesci sparsi, altri sul basso Adriatico, soprattutto in mare, ma ancora qualcuno sulle coste pugliesi, e qualche temporale anche su Ovest Sicilia, tra Palermitano e Trapanese, localmente anche sulle coste agrigentine. Tempo migliore altrove. Le temperature per oggi sono attese, secondo le previsioni meteo, in più apprezzabile calo al Centro Nord, soprattutto sul medio-alto Adriatico, sull’Emilia-Romagna, sul Nord Appennino,  ma in leggero calo anche verso il Centro Sud, eccetto la Sicilia. Valori massimi non oltre +24/+25°C e segnatamente sull’isola, altrove mediamente comprese tra +14 e +23°C. Infine, da segnalare l’intensificazione dei venti da Nord/Nordest soprattutto sul medio-alto Adriatico, sul Centro Nord Appennino, sul medio-alto Tirreno, sul mare di Sardegna e sui settori orientali sardi.