Una gigantesca esplosione di colore azzurro: raro fenomeno luminoso ripreso dalla ISS

Il comandante della ISS, Thomas Pesquet, ha ripreso un raro fenomeno luminoso transiente: il fenomeno appare come un’esplosione gigantesca di colore azzurro

MeteoWeb

Andare nello spazio non serve solo a farci comprendere cosa succede al di fuori della Terra ma anche a capire meglio alcuni fenomeni rari che si verificano sul nostro pianeta. Tra questi, ci sono sicuramente gli eventi luminosi transienti. Thomas Pesquet, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e attuale comandante della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), ha condiviso sui social network una delle migliori immagini conosciute di un evento luminoso transiente sopra l’Europa.

L’immagine è dell’8 ottobre scorso e in realtà è un singolo fotogramma di un timelapse. La foto è spettacolare e mostra il fenomeno come un’esplosione gigantesca di colore azzurro. Questa immagine può aiutare a comprendere come e quando si formano alcuni degli eventi luminosi negli strati più alti dell’atmosfera terrestre, che quasi sempre passano inosservati dalla superficie del pianeta. Esistono diversi tipi di questi eventi, come sprite o elfi.

Sul fenomeno catturato, Pesquet spiega: “è un fenomeno molto raro e abbiamo una struttura fuori dal laboratorio Columbus dell’ESA dedicata all’osservazione di questi lampi di luce. La Stazione Spaziale Internazionale è estremamente adatta per questo osservatorio poiché vola sopra l’Equatore dove ci sono più temporali. Ciò che è affascinante su questi fulmini è che fino a pochi decenni fa, erano osservati aneddoticamente dai piloti e gli scienziati non erano convinti che esistessero davvero. Andando avanti di qualche anno, possiamo confermare che gli elfi e gli sprite sono davvero reali e potrebbero influenzare anche il nostro clima! Il mio amico Andreas Mogensen ha un ruolo importante in questa storia, lui è stato il primo a catturarli dallo spazio (in soli 10 giorni sulla Stazione Spaziale ha fatto tutto questo), dimostrando il valore di avere una struttura che monitora i lampi”, ha scritto Pesquet nel post sui social che accompagna la foto.

Gli eventi luminosi transienti sono fenomeni ottici di breve durata, associati a tempeste elettriche che si verificano ben al di sopra delle altitudini dei fulmini e delle nubi temporalesche normali. Si ritiene che questo raggio che si produce nell’alta atmosfera sia un tipo di plasma luminoso indotto elettricamente. Anche se Thomas Pesquet non spiega esattamente che tipo di evento luminoso ha catturato nella sua immagine, è possibile che si tratti di un blue starter. I blue starter sono stati scoperti in video a partire da un volo di indagine notturno intorno alle tempeste. Appaiono più piccoli e brillanti dei blu jet, raggiungendo altitudini di 20km.