Canada, disastrose alluvioni in British Columbia: oltre 14mila evacuati, si aggrava il bilancio delle vittime [FOTO]

Alluvioni in British Columbia: il Canada ha dichiarato lo stato di emergenza per la provincia occidentale

/
MeteoWeb

Si è aggravato il bilancio del maltempo in British Columbia: oltre alla prima vittima confermata nei giorni scorsi, sono stati rinvenuti altri 3 corpi, travolti dalle frane provocate dalle intense piogge nella provincia canadese.
Una quinta persona, ha reso noto il medico legale Lisa Lapointe, è tuttora intrappolata a causa di uno smottamento e finora le squadre di soccorso non sono riuscite a raggiungerla.
Questo è stato un anno incredibilmente difficile per tutti noi in British Columbia, e il mio cuore è con le molte famiglie e comunità che hanno subito tragiche perdite,” ha commentato Lapointe.
A causa delle alluvioni dei giorni scorsi, circa 14mila persone sono state costrette ad abbandonare le proprie case.

Dichiarato lo stato di emergenza

Il Canada ha dichiarato lo stato di emergenza per la provincia occidentale della British Columbia, dopo le alluvioni che hanno  provocato vittime, e interrotto i collegamenti ferroviari e su strada nella regione.
Le autorità hanno dispiegato l’esercito per soccorrere migliaia di abitanti rimasti intrappolati.
Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha promesso assistenza e riferito che le forze armate contribuiranno alla ricostruzione.