Eruzione a La Palma: la spiaggia di Los Guirres inghiottita dalla lava, la costa è avanzata di 30 metri [FOTO e VIDEO]

A causa di una colata di lava del vulcano Cumbre Vieja, la costa della spiaggia di Los Guirres (Tazacorte) è avanzata di circa 30 metri

  • la palma eruzione
  • eruzione canarie la palma
  • eruzione canarie la palma
  • eruzione canarie la palma
  • eruzione canarie
    Foto Miguel Calero / Ansa
  • eruzione canarie
    Foto Miguel Calero / Ansa
  • eruzione canarie
    Foto Miguel Calero / Ansa
/
MeteoWeb

L’ Istituto Geografico Nacional spagnolo (IGN) ha localizzato dalla mezzanotte 19 lievi terremoti a La Palma (il più forte magnitudo 4.4): secondo gli esperti, sia la sismicità che l’emissione di anidride solforosa mantengono la loro tendenza al ribasso e potrebbero indicare che il vulcano sta perdendo energia, ma ciò non significa che la fine dell’eruzione sia vicina.
Il vulcano Cumbre Vieja è ormai in eruzione da 57 giorni: secondo l’IGN bisogna tornare indietro di 343 anni, al 1678, per trovare un’eruzione più lunga, quella del vulcano San Antonio, durata 66 giorni. Seguono quello di Tigalate, nel 1646 (82 giorni), e quello di Tehuya, nel 1585 (84 giorni). La lava, riporta El País, ha distrutto un’area di 1.019,79 ettari e sono 1.460 gli edifici distrutti.

Dalla zona originaria, ormai la costa della spiaggia di Los Guirres (Tazacorte) è avanzata di circa 30 metri fino a raggiungere il precedente delta lavico, a causa della colata di lava: lo ha spiegato Raúl Pérez, dell’Istituto Geologico Minerario di Spagna (IGME), precisando che “il mare è intervenuto” chiudendo parte dell’ingresso alla spiaggia e creando una sorta di vasca centrale di acqua calda, che interagisce con la parte anteriore della colata, formando una nuova linea di costa.

Eruzione a La Palma: il nuovo delta visto dal mare [VIDEO]