Gibilterra: niente celebrazioni natalizie per il picco di Covid: “Dobbiamo essere cauti”. Sono tutti vaccinati

Gibilterra ha annullato le celebrazioni ufficiali del Natale a causa di un aumento "esponenziale" dei casi di Covid-19

MeteoWeb

Mentre il governo ha invitato la popolazione ad essere giudiziosa, ha fortemente sconsigliato qualsiasi evento sociale per almeno le prossime quattro settimane, scoraggiando le persone dal tenere eventi natalizi privati. Gibilterra ha visto un costante aumento dei casi attivi di COVID-19 tra ottobre e novembre, che ha guadagnato ritmo negli ultimi giorni, e questo nonostante sia il primo posto al mondo dove tutti si sono vaccinati.

Il ministro della Sanità, Hon Samantha Sacramento, ha descritto l’aumento del numero di casi come “drastico“, incoraggiando le persone a farsi avanti per ricevere il loro vaccino di richiamo. Il governo ha consigliato ai cittadini di indossare mascherine, evitare grandi assembramenti e mantenere il distanziamento sociale.

Hanno anche consigliato alle persone di “comportarsi in modo cauto e ragionevole“, ricordando che “siamo ancora in una pandemia globale e che le persone stanno perdendo la vita ogni giorno in tutto il mondo”. Gibilterra ha visto una media di 47 casi al giorno negli ultimi sette giorni.